/ Politica

Politica | 21 aprile 2018, 17:06

Il consigliere Roberto Saluzzo alla giornata del biotestamento promossa dall'associazione Luca Coscioni e dal Graf di Imperia

Saluzzo, che ha presentato e fatto approvare dal consiglio comunale la mozione sul testamento biologico, ha partecipato alla giornata di informazione, contribuendo a rispondere alle domande dei cittadini

Il consigliere Roberto Saluzzo alla giornata del biotestamento promossa dall'associazione Luca Coscioni e dal Graf di Imperia

Un sabato mattina dedicato al futuro comune e ineluttabile: avvicinarsi alla fine con il diritto di scegliere ancora una volta il proprio destino. In via san Giovanni l'associazione Luca Coscioni e il Graf di Imperia hanno celebrato la giornata del testamento biologico diffondendo materiale informativo, rispondendo alle domande.

Numerosi cittadini spesso interessati, a volte un poco esitanti, hanno partecipato, chiesto, scoperto che nelle città in cui è stato istituito il registro per il testamento biologico, è facile decidere in anticipo del proprio destino, perché non è detto sia sempre possibile farlo quando serve. Nel loro comune, per esempio, gli imperiesi sanno di potersi rivolgere all'ufficio stato civile e affidare ufficialmente le proprie volontà  su quali terapie accettare oppure rifiutare quando non si sia più in grado di dare o meno il consenso.

Il modulo da presentare è scaricabile qui: www.associazionelucacoscioni.it

Il consigliere Roberto Saluzzo, che ha presentato e fatto approvare dal consiglio comunale la mozione sul testamento biologico, ha partecipato alla giornata di informazione, ha contribuito a rispondere alle domande, ha volantinato, perché l'impegno non si ferma al primo risultato.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium