/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | mercoledì 16 maggio 2018, 13:20

Agroalimentare, domani il pesto genovese protagonista a Bologna: la raccolta firme per l’Unesco prosegue a 'Fico Eataly World' con l’Assessore Berrino

Al grido “Pronti, al pesto, via”, dieci concorrenti tra cui cuochi dilettanti, amatori e professionisti, si sfideranno a colpi di pestello in una gara di qualificazione per il Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio 2020

Gianni Berrino

Domani, mercoledì 17 maggio si terrà a FICO Eataly World, il Parco dell’agroalimentare più grande del mondo, a Bologna, una giornata a sostegno della candidatura del Pesto come patrimonio Unesco con la partecipazione dell’assessore al turismo della Regione Liguria Gianni Berrino.

Al grido “Pronti, al pesto, via”, dieci concorrenti tra cui cuochi dilettanti, amatori e professionisti, si sfideranno a colpi di pestello in una gara di qualificazione per il Campionato Mondiale di Pesto al Mortaio 2020. A valutarli sarà una giuria composta dall’assessore Berrino, Roberto Panizza dell’associazione Palatifini, il campione del mondo di Pesto al Mortaio Emiliano Pescarolo, l’amministratore delegato di FICO Tiziana Primori e lo chef stellato Alberto Bettini.

Sarà inoltre possibile aderire al “Firma e pesta”, la raccolta di firme a sostegno della candidatura del Pesto genovese al mortaio come patrimonio dell’Unesco, che ha già raggiunto le 30mila firme durante la “Settimana del Pesto” dello scorso marzo, culminata con il Campionato del Mondo e la pestata collettiva in oltre 90 Comuni della Liguria.

 

C.S.

Animus Loci:
tracce d'Europa nel cuore d'Italia

In diretta sul nostro quotidiano venerdì 25 maggio dalle ore 17. SCOPRI DI PIU'

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore