/ San Lorenzo e Valli

Che tempo fa

Cerca nel web

San Lorenzo e Valli | martedì 07 agosto 2018, 14:28

Nominati oggi i direttori sociosanitari delle Asl liguri, Roberto Predonzani assume l'incarico alla Asl 1 Imperiese (video)

Toti: “Si chiude la pianta organica della riforma sanitaria che sta cambiando la sanità della Liguria". Per la ASl 1 Imperiese il nuovo Direttore SocioSanitario è il Dott. Roberto Predonzani.

Marco Damonte Prioli, Sonia Viale e Roberto Predonzani
Roberto Predonzani

Marco Damonte Prioli, Sonia Viale e Roberto Predonzani

Sono stati nominati oggi i direttori sociosanitari delle Asl liguri dai direttori generali delle Aziende e presentati nella Sala Trasparenza di Regione Liguria dal presidente Toti e dalla vicepresidente Viale insieme al Commissario straordinario Locatelli.

Si tratta di Roberto Predonzani alla Asl 1 Imperiese, Lorenzo Sampietroalla Asl 3 Genovese, Cristina Giordano alla Asl 4 Chiavarese e Maria Alessandra Massei alla Asl 5 Spezzina. Il Direttore generale della Asl 2 Eugenio Porfido procederà, invece, con la nomina del direttore sociosanitario a settembre.

La figura del direttore sociosanitario è prevista dal Piano sociosanitario per garantire la presa in carico globale e la continuità del percorso del paziente, individuati come primari. Si tratta di figure e strumenti organizzativi per perseguire l’integrazione tra servizi sanitari, sociosanitari e sociali, lo sviluppo di modelli volti a favorire il controllo operativo e a permettere la verifica dell’efficacia e dell’efficienza della rete, contrastando la frammentazione del percorso del paziente.

“Si chiude la pianta organica della riforma sanitaria che sta cambiando la sanità della Liguria – afferma Toti -. Spetta a loro adesso creare integrazione e specializzazione dei territori per impedire di avere come ospedali l’ultimo terminale di raffronto con il cittadino e per garantire una politica di avvicinamento della sanità alle esigenze del singolo, portata avanti in più settori, per esempio con la nascita dei nuovi presidi sanitari del Ponente, la sanità privata convenzionata, la costruzione di reti territoriali”.

Medea Garrone

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore