/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 09 agosto 2018, 19:06

Imperia: diverbio tra l'assessore Gagliano e Antonio Carli per gli scivoli per disabili in via Cascione "Posizioni differenti manifestate con toni accesi" (Foto)

L'alterco in loco nel pomeriggio

Nuova polemica in corso per la neo amministrazione. Questa volta protagonisti i parcheggi all’uscita di galleria Gastaldi a Porto Maurizio, rientranti nei lavori sulla viabilità svolti ieri nella zona che comprende anche via D’Azeglio e piazza Ricci.

L’assessore preposto Antonio Gagliano ha spiegato la scelta degli stalli, in una nota stampa, evidenziando che questi parcheggi: "Serviranno ad evitare che, come troppo spesso è accaduto, si parcheggino lì irregolarmente auto o altri mezzi impedendo la manovra ai mezzi del trasporto pubblico. Aggiungendo "Sempre in quel punto realizzeremo a breve uno scivolo per l'accesso dei disabili al marciapiede, che sia conforme alla normativa a differenza di quello presente attualmente”.

La decisione non è stata condivisa dall'attore, molto conosciuto in città, Antonio Carli, che ha manifestato il suo disappunto prima con un video sulla pagina Facebook  Cogl1 e poi presentandosi direttamente in loco, con una sedia a rotelle per: "mostrare l’impossibilità di scendere".

Questo gesto ha portato a un diverbio con lo stesso assessore Gagliano, presente in zona, con toni accessi per le suddette differenti posizioni come spiegato dagli stessi interessati a Imperianews: "C’è stato questo diverbio con Antonio Carli – ha detto Gagliano. Io conosco benissimo l’importanza e la delicatezza del tema disabilità, presto ci sarà un nuovo scivolo regolare che sfoci sulle strisce. Per ora abbiamo messo un provvisorio sicuramente meno pericoloso del precedente con il passaggio continuo di autobus che c’è nella zona".

"Il fatto è stato gonfiato dalle persone presenti sul posto – dichiara Antonio Carli. Abbiamo alzato la voce, ma poi si è messa in mezzo della gente che non centrava nulla. Non è successo niente, semplicemente abbiamo due posizioni diversi e le abbiamo manifestate da temepamentosi quali siamo sia io che lui. Sono andato con una sedia a rotelle per fare vedere le difficoltà che si hanno”.

A oggi, a un giorno dai lavori, l’ex scivolo risulta ostruito ma va aggiunto che sul lato sinistro dello stesso marciapiede è stata fatta una smussatura appositamente per agevolare, in attesa della nuova discesa, il transito di carrozzine e sedie a rotelle con un'inclinazione temporanea.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore