/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | lunedì 13 agosto 2018, 10:30

Imperia: Il Maci di villa Faravelli è uno dei musei maggiormente in crescita in Liguria per la rivista Artribune

In un articolo dello scorso 10 agosto, infatti, la rivista nazionale dedicata all’arte, cita il museo di villa Faravelli come esempio da contraltare alla difficile situazione che stanno vivendo i musei genovesi

Imperia: Il Maci di villa Faravelli è uno dei musei maggiormente in crescita in Liguria per la rivista Artribune

Il Maci di Imperia citato da Artribune, come uno dei musei più in crescita in Liguria. In un articolo dello scorso 10 agosto, infatti, la rivista nazionale dedicata all’arte, cita il museo di villa Faravelli come esempio da contraltare alla difficile situazione che stanno vivendo i musei genovesi.

Questo grazie alla collezione Lino Invernizzi, che costituisce la permanente, ma anche alle mostre organizzate dalla cooperativa Cmc che gestisce il museo.

Il MACI, il Museo d’Arte Contemporanea della città, - scrive Artribune - sta proponendo una programmazione che fa sperare in un nuovo avamposto culturale nella regione. Si è conclusa da poco la mostra POST PUNK SITUATION, incentrata sulla storia e l’estetica del movimento punk a partire dal suo gruppo più iconico, i Sex Pistols. Ottimo successo di pubblico per la mostra fotografica che è stata accompagnata anche da una rassegna cinematografica”.

Nei mesi a venire, invece, - continua - si prevede il riallestimento multimediale per la visita alla Collezione permanente Architetto Lino Invernizzi, progetto realizzato in collaborazione con il Settore Cultura del Comune di Imperia e con l’Adac Archivio Arte Contemporanea Genova e finanziato dal Comune. Una Collezione piccola ma che vanta opere importanti di artisti italiani ed europei della prima metà del Novecento: da Lucio Fontana a Gerhard Richter, da Josef Albers a Max Bill, da Marino Marini a Enrico Castellani. Sono circa 60 opere che compongono il lascito che la vedova Invernizzi, Teresa Dané, cittadina onoraria di Imperia, oggi non più in vita, ha donato al Comune di Imperia nel 2014”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore