/ Politica

Politica | 24 agosto 2018, 13:40

Imperia: Amat e Rivieracqua nel mirino del Sindaco Scajola, pronte le diffide alle due società

Nel mirino il mancato versamento degli 11 milioni di euro da parte di Amat nelle casse comunali e la mancata manutenzione del depuratore affidata a Rivieracqua

Imperia: Amat e Rivieracqua nel mirino del Sindaco Scajola, pronte le diffide alle due società

Sono pronte le diffide nei confronti di Amat e Rivieracqua, da parte del Comune di Imperia. Lo ha annunciato in conferenza stampa questa mattina il Sindaco Claudio Scajola.

Nel mirino il mancato versamento degli 11 milioni di euro da parte di Amat nelle casse comunali e la mancata manutenzione del depuratore affidata a Rivieracqua.

Non si può tollerare – ha detto Scajola - che nelle casse del Comune manchino più di 11 milioni di euro riscossi da Amat e mai versati, e quindi sono in corso azioni per rientrarne in possesso in tutte le azioni che il Comune potrà adottare. Per lo stesso motivo ho incontrato i diversi sindaci della provincia, chiedendo la riunione dell’assemblea affinché entro trenta giorni si possa decidere sul futuro di Rivieracqua che oggi non funziona”.

Le diffide dovrebbero partire tra oggi e domani.

La diretta del punto dopo i primi 60 giorni

L'intervista al Sindaco Claudio Scajola



Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium