/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 14 settembre 2018, 07:21

Tra pochi giorni incontro tra Sonia Viale ed i Vigili del Fuoco sul futuro del servizio di elisoccorso

La Viale caldeggerà il rinnovo della convenzione che, ad oggi costa un milione e 800mila euro, ma chiederà ai Vigili del Fuoco di predisporre un secondo velivolo ed il volo notturno, ovviamente a fronte di un ritocco economico della convenzione.

Tra pochi giorni incontro tra Sonia Viale ed i Vigili del Fuoco sul futuro del servizio di elisoccorso

E’ stato fissato per i prossimi giorni l’incontro tra l’Assessore alla Sanità della nostra Regione, Sonia Viale, ed il Capo Dipartimento nazionale dei Vigili del Fuoco, per parlare della convenzione per il servizio di trasporto in elicottero, al momento svolto dagli stessi Vigili, in Liguria.

“La Regione Liguria – ha evidenziato Sonia Viale - ha sempre rinnovato la convenzione con il Corpo del Vigili del Fuoco per il servizio di Elisoccorso in un’ottica di leale collaborazione tra istituzioni dello Stato, anche nella convinzione che ciò fosse di aiuto economico ad un corpo, quello dei Vigili del Fuoco appunto, che nel nostro territorio, come altrove, svolge compiti fondamentali per la sicurezza di tutti. La notizia della volontà dei Vigili del Fuoco di non voler rinnovare la convenzione è giunta inaspettata e al momento ancora immotivata”.

La Regione è pronta a rinnovare quella convenzione, augurandosi di poterla migliorare, visto che il servizio fino ad oggi, non sempre è stato al massimo della possibile efficacia, per scarsità di mezzi e personale di volo, nonostante il velivolo messo a disposizione dalla Regione.

Nel corso del previsto incontro Sonia Viale caldeggerà il rinnovo della convenzione che, ad oggi costa un milione e 800mila euro, ma chiederà ai Vigili del Fuoco di predisporre un secondo velivolo ed il volo notturno, ovviamente a fronte di un ritocco economico della convenzione. La convenzione scade il 31 dicembre e, in caso di nuovo ‘no’ dei Vigili del Fuoco, la Regione dovrà indire una gara d’appalto europea.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore