/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 10 ottobre 2018, 18:27

Maltempo in arrivo, diramata l'allerta meteo rossa dalle 3 alle 14 di giovedì 11 ottobre (Le prime indicazioni della Protezione Civile)

La perturbazione che sta investendo da alcune ore il Sud della Francia, la Corsica ed il Nord della Sardegna, come da previsioni si sta spostando anche verso il Ponente della Liguria.

Maltempo in arrivo, diramata l'allerta meteo rossa dalle 3 alle 14 di giovedì 11 ottobre (Le prime indicazioni della Protezione Civile)

Peggiorano le previsioni meteo sulla provincia di Imperia, è stata dichiarata l'allerta meteo rossa per la giornata di domani, giovedì 11 ottobre, dalle 3 alle 14.  La perturbazione che sta investendo da alcune ore il Sud della Francia, la Corsica ed il Nord della Sardegna, come da previsioni si sta spostando anche verso il Ponente della Liguria.

LE INDICAZIONI DELLA PROTEZIONE CIVILE E DELL'ARPAL



“Entriamo nella prima allerta significativa della stagione preautunnale. Non è stata la mattinata semplice a causa delle fake news che sono girate. L’unico elemento di comunicazione su allerte e rischio idrogeologico collegato è la sala di Protezione Civile passando per il Centro Meteo Funzionale di Arpal. - ha affermato l'assessore regionale alla Protezione Civile Giacomo Giampedrone - Venendo al quadro di un’allerta abbastanza complessa, partirà dalle 18 a ponente e dalle 24 in poi su tutta la Liguria, in arancione. Con una valutazione sui temporali, con la massima allerta che possiamo emettere e per quanto riguarda le piogge diffuse con un rischio di grado due rispetto ai tre gradi. Una situazione che ci vedrà impegnati dalle prime ore di questa notte. La parte di ponente è quella più attenzionata da questa mattina”.

Le prime avvisaglie si sono già notate nel pomeriggio, quando vento forte e qualche scroscio d’acqua sono stati avvertiti in diverse zone della provincia. Ma, secondo quanto si può notare dagli ultimi modelli matematici, la situazione è in peggioramento e, quindi, la Protezione Civile regionale ha deciso di modificare lo stato di ‘Allerta’ annunciato questa mattina.

"Le ultime corse modellistiche prefigurano un'intensificazione dei fenomeni nel ponente della regione. Le valutazioni idrologiche confermano risposte molto significative su tutte le classi di bacino della Liguria, associate a fenomeni temporaleschi anche molto forti, organizzati e persistenti. La persistenza delle precipitazioni potrà provocare innalzamenti rilevanti dei livelli anche nei bacini grandi del ponente. Seguire con attenzione i prossimi aggiornamenti".

Secondo quanto suggerito dai previsori meteo dell’Arpal, infatti, la Protezione Civile ha passato l’allerta da ‘giallo’ ad ‘arancio’, tra le 18 e le 24 ed a rosso. Dobbiamo quindi attenderci forti precipitazioni e temporali nella nostra provincia.

AGGIORNAMENTO SCUOLE CHIUSE: al momento la decisione è stata presa nei comuni di Cipressa, San Lorenzo, Diano Marina, San Bartolomeo al Mare, Sanremo, Taggia, Ospedaletti, Ventimiglia, Vallecrosia, Camporosso, Bordighera, Riva Ligure, Santo Stefano al Mare e Dolceacqua.

LE PREVISIONI PER OGGI:
 progressivo peggioramento dal pomeriggio con l'arrivo di precipitazioni a partire da Ponente, anche a carattere di rovescio o temporale. Dal tardo pomeriggio alta probabilità di rovesci o temporali forti AD, bassa probabilità di fenomeni forti sul resto della regione.

DOMANI: condizioni fortemente perturbate con precipitazioni anche forti su ABD e moderate su CE, che porteranno cumulate elevate su tutte le zone. Una spiccata instabilità porta ad un'alta probabilità di rovesci o temporali forti, organizzati e localmente anche stazionari su tutte le zone. Venti da Sud-Est fino a forti su C con qualche rinforzo in mattinata anche su B. Venti settentrionali fino a forti su AB. Mare in aumento fino ad agitato su A e B, fino a molto mosso su C.

VENERDI’: nelle prime ore della giornata saranno possibili locali precipitazioni residue anche a carattere di rovescio o temporale in progressivo esaurimento in mattinata. Venti settentrionali tra moderati e forti sul Centro Ponente.

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore