/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | giovedì 11 ottobre 2018, 06:20

Allerta rosso dalle 3 alle 14: per ora nessuna criticità, 110 mm di pioggia a Pieve di Teco, torrenti sotto i livelli di guardia (Foto e Video)

Ma la perturbazione continuerà ad insistere sulla nostra zona ancora per molto ed il livello di guardia è sempre molto alto. Non sono segnalate criticità legate ai corsi d'acqua. Al momento la situazione è ampiamente sotto i livelli di guardia su tutti i corsi monitorati dai sensori.

Allerta rosso dalle 3 alle 14: per ora nessuna criticità, 110 mm di pioggia a Pieve di Teco, torrenti sotto i livelli di guardia (Foto e Video)

Piove più o meno intensamente su tutta la provincia di Imperia, da ieri sera alle 21.30 circa. Fortunatamente non si registrano intensità forti e non si registrano danni o gravi problemi, se non qualche piccolo allagamento di scantinati. Alcuni calcinacci sono caduti in via Piave e sono stati oggetto di intervento dei Volontari Aib e dei Vigili del Fuoco. Ora la zona è transennata. Qualche sporadico episodio temporalesco localizzato ha portato alcuni momenti di intensità superiore, anche se principalmente nel savonese (nella zona delle Manie, di Finale Ligure si sono registrati 51.2 mm in soli 30 minuti).

Qualche ‘cumulata’ anche in altre zone: 23 millimetri in un’ora a Ranzo, 22,2 a Cipressa, 21,4 a Colle d’Oggia, 20,4 a Sanremo e 20 a Borgomaro. Il vento al suolo, ancora generalmente disposto dai quadranti settentrionali, contribuisce per il momento a limitare l'ingresso dei venti di scirocco.

I valori più elevati si sono registrati in alta Valle Arroscia: 52.6 mm/3h a Pieve di Teco (16.6 mm in 1 ora) e 50.8 mm/3h al Colle di Nava (17.2 mm in 1 ora). 

Alle 6 il ‘picco’ massimo delle precipitazioni nella nostra provincia è stato fatto segnare da Pieve di Teco, Col di Nava e Colle d’Oggia con 110 millimetri da ieri sera alle 20. Fortunatamente, almeno per ora, la pioggia è distribuita su diverse ore e, quindi, non si registrano criticità. Questa la situazione sulle altre località: Borgomaro e Bajardo 90; Ceriana 80; Montalto, Seborga, Colle Belenda, Poggio Fearza 70; Sanremo, Cipressa, Dolcedo, Verdeggia e Triora 60; Ventimiglia, Airole e Rocchetta Nervina 50; Diano Castello 40, Imperia 30.

Non sono segnalate criticità legate ai corsi d'acqua. Al momento la situazione è ampiamente sotto i livelli di guardia su tutti i corsi monitorati dai sensori. L’Impero, nella zona di Pontedassio, è poco sotto lo zero ai livelli dei giorni scorsi e ben al di sotto dei livelli di guardia (il ‘giallo’ posizionato a 1,6 ed il ‘rosso’ a 2,7).

Anche il torrente Argentina non evidenzia problematiche di sorta: a Montalto ha superato quota 1 da pochi minuti, ma ben al di sotto dei livelli di guardia (5 per il ‘giallo’ e 7 per il ‘rosso’). Situazione pressoché identica più a Sud, in località Merelli dove ha raggiunto quota 0,5 (livelli di guardia in questo caso a 3 per il ‘giallo’ ed a 4,5 per il ‘rosso’).

E’ cresciuto, ma non crea preoccupazioni al momento, il torrente Armea, che ha raggiunto nella notte quota 0,3, sempre al di sotto dei livelli di attenzione (‘giallo’ a 1,3 e ‘rosso’ a 2). Leggera crescita anche del Nervia che, ad Isolabona ha raggiunto 1, 4 (livelli di guardia: ‘giallo’ a 3,3 e ‘rosso’ a 4,3). Infine il Roya che, ad Airole è sui livelli degli ultimi giorni, intorno a 1,5 (guardia a 3,6 per il ‘giallo’ e 5 per il ‘rosso’). A Torri è a 0, poco al di sopra della media degli ultimi giorni (guardia a 2,5 per il ‘giallo’ e 3,5 per il ‘rosso’).

Ricordiamo che tutta la provincia di Imperia (che rientra nella zona A, fino a parte del ponente savonese), è entrata nello stato di allerta ‘rosso’ dalle 3 di questa notte e rimarrà tale fino alle 14. La nostra zona rimane nell’occhio del ciclone, visto che i radar confermano come la perturbazione sia stabilmente sul Nord-Ovest della penisola e sul Sud-Est della Francia. Forti temporali sono segnalati anche a largo della Costa Azzurra.

La preparazione dei Volontari Aib di ieri sera, all'allerta di oggi:

Per quest’oggi le previsioni vedono condizioni fortemente perturbate con precipitazioni anche forti, che porteranno cumulate elevate su tutte le zone. Una spiccata instabilità porta ad un'alta probabilità di rovesci o temporali forti, organizzati e localmente anche stazionari su tutte le zone. Venti settentrionali fino a forti e mare in aumento fino ad agitato. Domani, nelle prime ore della giornata saranno ancora possibili locali precipitazioni residue anche a carattere di rovescio o temporale in progressivo esaurimento in mattinata. Venti settentrionali tra moderati e forti.

Ricordiamo che oggi, nel periodo di allerta ‘rosso’, tutte le scuole di ogni ordine e grado sono chiuse in tutta la provincia e la raccomandazione è ovviamente di restare a casa se non è strettamente necessario uscire. Chiusi anche gli impianti sportivi e i cimiteri mentre sarà vietato l’accesso ai porti. A Sanremo Amaie Energia ricorda che è vietata su tutto il territorio comunale l’esposizione dei rifiuti su suolo pubblico o su strada privata ad uso  pubblico attraverso l’impiego di mastelli 'monoutente' e sacchi. Inoltre, sono sospesi tutti i lavaggi stradali.

A Taggia, a titolo precauzionale, disposta la chiusura del parcheggio pubblico presso Palazzo Spinola in Taggia e quello presso buca del viale delle palme in Arma. Il Comune invita, in via prudenziale, i proprietari delle auto attualmente parcheggiate nelle aree a rimuoverle e collocarle in un luogo idoneo. Ad Imperia è stato chiuso anche il Palasalute e diversi punti della città che potrebbero essere in pericolo in caso di maltempo molto forte.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore