/ Attualità

Attualità | 18 ottobre 2018, 07:14

Lo chef imperiese Samuele Maio selezionato per la semifinale del Premio Birra Moretti Grand Cru 2019

Il cuoco del rinomato ristorante Salvo Cacciatori tra i migliori 10 su 129 contendenti

Samuele Maio, foto da Identitagolose.it

Samuele Maio, foto da Identitagolose.it

Un imperiese che con la cucina ci sa decisamente fare. Ecco Samuele Maio, giovane quanto preparato chef del rinomato ristorante Salvo Cacciatori di via Vieusseux.

Dopo aver ricevuto un "cappello" insieme al collega Fabio Maiano, segno di qualità nella guida dell'Espresso, proprio con il ristorante di Enrico Calvi, Maio figura ora tra i migliori chef del prestigioso Premio Birra Moretti Grand Cru 2019.

Creatività e birra a tavola, questo il tema dell'ottava edizione che ha visto i contendenti sfidarsi a metà settembre davanti a una giuria composta da Paolo Marchi (ideatore di Identità Golose partner del concorso culinario), Viviana Varese (chef del ristorante Alice) e Nicola Dell'Agnolo (maitre e sommelier de Il Luogo di Aimo e Nadia).

Il 19 novembre si conosceranno i nomi dei 5 finalisti, intanto Samuele Maio si gode la top ten con il suo piatto... "Scelte...di pancia".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium