/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 07 novembre 2018, 15:46

Priorità ai lavoratori del territorio nella ricostruzione di ponte Morandi: la richiesta dei sindacati liguri

"Ribadiamo la necessità di procedere speditamente nel rispetto delle regole e valorizzando le competenze che il territorio esprime, superando le criticità contenute nel Decreto Genova”.

Priorità ai lavoratori del territorio nella ricostruzione di ponte Morandi: la richiesta dei sindacati liguri

“Genova e la Liguria possono vantare grandi professionalità nel settore edile: il Commissario alla Ricostruzione Marco Bucci deve garantire la priorità ai lavoratori del territorio nella realizzazione di ponte Morandi, un’opera che può portare centinaia di posti di lavoro. Non abbiamo bisogno dei colossi cinesi per ricostruire il ponte, il nostro tessuto economico è in grado di procedere con grande professionalità”.

In questo modo intervengono Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil di Genova e della Liguria. “Abbiamo ascoltato esterrefatti – proseguono - le parole del Sindaco-Commissario Bucci per la ricostruzione del Ponte Morandi relative al contatto con il colosso statale delle costruzioni, la China Communication Construction Company: le parole di Bucci, pur rappresentando una obiettiva opportunità in termini di scelta cinese della piattaforma ligure, non tengono in conto che l’Italia è un Paese all’avanguardia a livello internazionale della progettazione ingegneristica nelle costruzioni. Ribadiamo quindi - terminano i sindacali degli edili Cgil Cisl Uil di Genova e Liguria - la necessità di procedere speditamente nel rispetto delle regole e valorizzando le competenze che il territorio esprime, superando le criticità contenute nel Decreto Genova”.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore