/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | mercoledì 14 novembre 2018, 07:11

Imperia: depuratore, gestione nel caos e Rivieracqua chiede un tavolo al Prefetto e alla Provincia

Con due lettere inviate al Prefetto, alla Provincia e ai comuni interessati, Rivieracqua lancia un grido d’aiuto nella speranza di regolamentare il rapporto con le ditte fornitrici della manutenzione del depuratore di Imperia

Imperia: depuratore, gestione nel caos e Rivieracqua chiede un tavolo al Prefetto e alla Provincia

Con due lettere inviate al Prefetto, alla Provincia e ai comuni interessati, Rivieracqua lancia un grido d’aiuto nella speranza di regolamentare il rapporto con le ditte fornitrici della manutenzione del depuratore di Imperia. Il presidente della società Gian Alberto Mangiante ha infatti chiesto a inizio ottobre e a inizio novembre l’apertura di un tavolo per la risoluzione del problema.

Problema, che secondo Mangiante è rappresentato dalle ditte che si occupano della manutenzione dell’impianto, le quali, dopo la domanda di concordato presentata da Rivieracqua, avrebbero chiesto una modifica delle condizioni contrattuali previste nel bando che si sono aggiudicate.

La nostra speranza – spiega Mangiante a Imperia News - è che Prefettura e Provincia possano emettere provvedimenti di imperio obbligando i fornitori a effettuare prestazioni di manutenzione, per cui si erano impegnati, come lo smaltimento dei fanghi, i cui lavori sono stati aggiudicati attraverso bandi regolari che non hanno avuto seguito. Oggi le aziende non si fidano di Rivieracqua perché in concordato e chiedono la modifica delle condizioni, ma questo non lo possiamo consentire”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore