/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | martedì 04 dicembre 2018, 17:19

Regione: Monesi, interrogazione di Barbagallo (PD) sullo stato d'emergenza e gli atti per recare sollievo alle categorie danneggiate

Sull'argomento è arrivata la replica dell'assessore alla protezione civile Giacomo Giampedrone.

Giovanni Barbagallo

Giovanni Barbagallo

Nel corso del Consiglio Regionale, il consigliere Giovanni Barbagallo (PD) ha presentato un’interrogazione per chiedere alla giunta se sia stato ottenuto dal Governo Nazionale lo stato di emergenza per la frana di Monesi. L'esponente del PD ha chiesto all'amministrazione Toti, quali atti intenda intraprendere per recare sollievo agli abitanti e agli operatori commerciali che esercitano la loro attività nel territorio.

Il consigliere ha ricordato che nel novembre 2016 si è verificato un grave fenomeno franoso ma, dopo due anni, non sono state realizzate le opere necessarie per rimediare alla situazione. Sull'argomento è arrivata la replica dell'assessore alla protezione civile Giacomo Giampedrone. "Lo stato di emergenza è stato riconosciuto dal Consiglio dei ministri il 16 dicembre 2016".

Inoltre, l’assessore ha ricordato che a fronte degli eventi alluvionali del 2016 il Consiglio dei ministri ha stanziato 3,7 milioni di euro per le attività economiche colpite nei territori di Savona e Imperia e che il 21 novembre scorso sono scaduti i tempi per la presentazione delle domande di risarcimento da parte delle imprese danneggiate. Al momento sono in corso le istruttorie presso le rispettive Camere di Commercio.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore