/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | mercoledì 05 dicembre 2018, 15:32

Imperia: cessione dello stabilimento Agnesi all'immobiliare "Schiva srl", Potere al Popolo "Il Comune non modifichi la destinazione d'uso dell'area

A Imperia da alcuni giorni tiene banco la querelle sulla cessione dello stabilimento Agnesi da parte del gruppo Colussi alla società immobiliare ‘Schiva srl’, di proprietà dello stesso Angelo Colussi che si occupa di costruzioni e ristrutturazioni di immobili e di centri commerciali

Imperia: cessione dello stabilimento Agnesi all'immobiliare "Schiva srl", Potere al Popolo "Il Comune non modifichi la destinazione d'uso dell'area

A Imperia da alcuni giorni tiene banco la querelle sulla cessione dello stabilimento Agnesi da parte del gruppo Colussi alla società immobiliare ‘Schiva srl’, di proprietà dello stesso Angelo Colussi che si occupa di costruzioni e ristrutturazioni di immobili e di centri commerciali.

A scoprirlo è stato il gruppo imperiese di Potere al Popolo che mette in guardia su un possibile rischio di speculazione edilizia da parte dell’imprenditore che, ricordiamo, anni fa propose la realizzazione del progetto immobiliare ‘La Porta del Mare’. A oggi però lo stabilimento Agnesi rimane in un'area a vincolo industriale.

Oggi – scrive Potere al Popolo sulla sua pagina Facebook - vi raccontiamo una delle tante storie di dismissione industriale. 
Ma ve la raccontiamo in modo diverso da come ce l'hanno raccontata per anni. 
Succede ad Imperia, dove la multinazionale Colussi, proprietaria dello storico pastificio Agnesi, decide di interrompere la produzione e chiudere la fabbrica, lasciando sul lastrico circa trecento famiglie, considerando anche l'indotto, e privando Imperia di un suo vanto industriale.

Dopo le proteste di cittadini e lavoratori, sindacati confederali ed imprese firmano un accordo che prevede almeno la ricollocazione di molti lavoratori anche se in condizioni peggiorative. Ma visto che è una delle tante storie che conosciamo bene, l'azienda disattende l'accordo ed il sindacato resta silente.

Potere al Popolo di Imperia ha scoperto che c'è di più: Colussi ha infatti interamente ceduto alla sua società immobiliare ‘Schiva srl’ l'intero stabilimento Agnesi di Imperia. L'immobiliare in questione si occupa tra le altre cose di costruzioni, ristrutturazioni di immobili e di centri commerciali.

Quale può essere il futuro di un'area collocata a pochi metri dal mare, in una zona dove la speculazione edilizia è il ‘core business’ di un sistema imprenditoriale rapace?

Noi lo immaginiamo! Ma non ci arrendiamo, perché abbiamo a cuore le sorti dei lavoratori e della città e non degli speculatori. Chiediamo quindi che si faccia chiarezza, vigileremo affinché il Comune di Imperia non modifichi la destinazione d'uso dell'area mantenendola come zona industriale-produttiva.
Ci batteremo affinché si riapra la trattativa per avere certezze sul futuro dei lavoratori e del lavoro ad Imperia”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore