/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | giovedì 06 dicembre 2018, 09:01

200 bambini di San Bartolomeo al Mare con l'abbacchiatore in mano per la raccolta delle olive

Nell'ambito dell’edizione 2018 del progetto Cian De Eva, progetto portato avanti dalla Scuola Primaria Alba Filipponi dell’Istituto Comprensivo di Diano Marina con il supporto del Comune di San Bartolomeo al Mare e la collaborazione dell’azienda agricola Veggia Dian di Andrea Mantello.

200 bambini di San Bartolomeo al Mare con l'abbacchiatore in mano per la raccolta delle olive

Olivicoltori per un giorno: 200 bambini di San Bartolomeo al Mare hanno lasciato i banchi di scuola, impugnato l’abbacchiatore e imparato tutti i segreti della raccolta delle olive. Lo rende noto Coldiretti Imperia, per presentare l’edizione 2018 del progetto Cian De Eva, progetto portato avanti dalla Scuola Primaria Alba Filipponi dell’Istituto Comprensivo di Diano Marina con il supporto del Comune di San Bartolomeo al Mare e la collaborazione dell’azienda agricola Veggia Dian di Andrea Mantello.

Da qualche anno, infatti, Andrea e altri volontari della zona, (genitori e nonni degli alunni) permettono ai bambini della Scuola Elementare Alba Filipponi e dell’Asilo Maria SS della Rovere, di toccare con mano il mondo olivicolo locale e comprenderne tutti i passaggi della filiera produttiva: dalla bacchiatura e spremitura delle olive, fino alla produzione del loro preziosissimo  “Bimbolio” , per il quale i piccoli agricoltori realizzano anche etichettatura e packaging, stampata gratuitamente poi dalla Tipografia Damonte di Diano Marina.    

I bambini raccolgono le olive giunte a maturazione dell’oliveto comunale adiacente la scuola denominato “Cian de Eva” e dato in comodato alla struttura. Al termine della bacchiatura, il raccolto è mandato presso il frantoio Venturino di Diano San Pietro per la spremitura e l’imbottigliamento che viene anch’esso omaggiato dal frantoio. 

“E’ un’importante iniziativa educativa – affermano il Presidente di Coldiretti Imperia Gianluca Boeri e il Direttore di Coldiretti Imperia Domenico Pautasso - che ogni anno trova sempre ampia partecipazione, grazie al coinvolgimento delle strutture locali e le classi del Complesso di San Bartolomeo al Mare. Il progetto ha come grande scopo l’insegnare ai bambini come si produce uno dei prodotti cardine della nostra provincia, e gli permette, anche, di entrare in contatto con la terra e le produzioni locali, in modo che in futuro possano diventare consumatori consapevoli e cittadini attenti alla salvaguardia del proprio territorio e delle sue eccellenze. Ringraziamo per il consueto supporto l’Insegnante coordinatrice del progetto Simonetta Marchi e Andrea Mantello che, assieme a numerosi volontari, assistono pazientemente i bambini, e gli mostrano come si lavora in un vero uliveto”. 

Sabato prossimo, in occasione dei mercatini di Natale in piazza Magnolie a San Bartolomeo al Mare, l’olio prodotto dai bambini sarà venduto per raccogliere offerte che permettano di arricchire i laboratori scolastici del complesso.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore