/ Solidarietà

Che tempo fa

Cerca nel web

Solidarietà | 19 dicembre 2018, 12:06

Sanremo: il presidente Claudio Battaglia traccia il bilancio 2018 della LILT

Tutti i numeri dell'attività della LILT di Imperia - Sanremo.

Sanremo: il presidente Claudio Battaglia traccia il bilancio 2018 della LILT

Ieri a Villa Ormond a Sanremo si è tenuta la serata auguri della LILT. Nel corso dell'incontro il Dott. Claudio Battaglia, Presidente della sezione di Imperia-Sanremo della LILT, alla presenza del Consiglio Direttivo, dei volontari, dei medici, delle infermiere delle cure palliative si è parlato del 2018 della LILT e delle numerose attività svolte sul territorio. 

Il Presidente ha speso qualche parola per ricordare le iniziative organizzate nel corso dell’anno, che sono state moltissime. Per citarne solo alcune: oltre agli eventi “nazionali” che coinvolgono la LILT da tanti anni, come SNPO  con le margherite e la Giornata Senza Tabacco,  l’Open Day contro i Tumori Cutanei con visite in sede e banchetto informativo e l’Open Day “Proteggiti dai Colpi Bassi “ per sensibilizzare gli uomini, che ordinariamente sono meno ricettivi delle donne per quanto riguarda l’attenzione alla prevenzione. Non si può non citare l’appuntamento con i Bordigotti, ma anche quello di Teatro Eventi, il bridge (estivo e invernale), l’apprezzatissimo apericena all’Hotel Londra con spettacolo dei “ Nuovi Solidi” e l’emozionante  Corri per la vita, la gara in memoria di Fabiola Brancato tenutasi a Ventimiglia in cui siamo onorati d’essere stati coinvolti che ha visto più di 850 persone mettere le scarpe sportive per una gara non competitiva".

"Tante le serate grazie a cui la cittadinanza ha potuto conoscere le nostre attività, dal sorprendente spettacolo organizzato dalla Palestra CWK al concerto “La gigante e il bambino"  al Grand Hotel Del Anglais, senza dimenticare a maggio il pranzo, sempre ambito, organizzato dal Cav Grillo al Ristorante Rio del Mulino.Il nostro Presidente ha ricordato in particolare le donne, che sono spesso al centro delle nostre attenzioni…come per  “Donne al Centro:  Breast Unit, Associazioni e Istituzioni”, o in giornate importanti come per la sfilata La Donna Rifiorita “La Moda Liberata Raptus & Rose” che non è stata una sfilata di abiti e modelle, bensì una sfilata di coraggio e di amore che ha stigmatizzato una storia di bellezza negata e persa, ma anche ritrovata celebrata grazie all’Associazione Controtempo, l’Atelier Raptus&Rose, il Comune di Ventimiglia, la Fondazione Casartelli-Perraro. Solidarietà e moda sono state nuovamente protagoniste durante la bella serata in abiti da sposa al Ristorante Lago Bin nel mese di novembre". 

"Ovviamente tutti questi momenti servono a trovare le risorse e a far conoscere i nostri servizi, primi fra tutti quelli relativi alla prevenzione primaria con le visite, che anche nel 2018 ci hanno visto molto impegnati: 

- Visite al seno, ecografie mammarie e insegnamento dell’autoesame - oltre 300 
- Visite ed ecografie urologiche – oltre 100
- Mammografie ed ecografie di prevenzione – oltre 650
- Controllo dei nei  con oltre 600 visite svolte quest’anno
- Pap – Test – più di 350
- Visite all’ apparato respiratorio  - un centinaio
- Controllo della gola – oltre 100

Per citarne alcuni, cui si aggiungono prevenzione e diagnosi precoce delle neoplasie gastro – intestinali, hemoccult, visita del cavo orale, medicina estetica in oncologia, chirurgia oncoplastica e genetica. Il Gruppo  La Rinascita Lilt, che negli anni è diventato sempre più coeso, ha stupito tutti con un bellissimo e sentito dono, non solo molto bello e coreografico, ma che ha ricordato a tutti noi l’importanza della speranza e della luce nelle avversità. Grazie alla tenacia e determinazione di Deliana, La Rinascita ha ottenuto grandi risultati, pensiamo ad esempio al ruolo nella  Breast Unit, e a quanto incide sull’esperienza delle 160 pazienti oncologiche seguite operativamente potersi affidare a una struttura così organizzata e attenta ai bisogni globali della donna".

"Nel 2018 sono stati 22 i gruppi psicologici di Auto Mutuo Aiuto, 3 gli ambulatori  di prevenzione seno in seguito al gemellaggio con l'associazione "Cuore di Donna" delegazione Val Bormida  e 36 le conseguenti visite di prevenzione. Le nostre autovetture Punto, entrambe nuove, dedicate al servizio di trasporto pazienti oncologici che si sono affiancate alla Panda donata dal Sig. Dutto, nei primi 11 mesi dell’anno hanno macinato oltre 48 mila km, con una media di circa 200 km giornalieri, 5 giorni la settimana, per quasi 80 pazienti nel 2018, di cui 40 nuovi, e un totale di 1250 servizi di accompagnamento A/R espletati. Gli autisti quindi meriterebbero, ognuno, altrettanti applausi perché consentono un servizio impegnativo, di cura affettuosa e di attenzioni costanti, di cui i pazienti sono molto riconoscenti". Non ultimo, Il Presidente ha ricordato "...un servizio importantissimo, con il quale la LILT da 27 anni sostiene i pazienti terminali, e che se quest’anno ha subito cambiamenti che hanno modificato il nostro servizio, continua a renderci fieri".

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium