/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 21 dicembre 2018, 18:02

Imperia: sport e solidarietà in nome di Lucio Calzia, il 26 dicembre la terza edizione de 'Il Cuore in Campo' (Foto e video)

All'asta le maglie dei campioni della Serie A con il ricavato che verrà utilizzato per regalare un defibrillatore al comune di Imperia

Imperia: sport e solidarietà in nome di Lucio Calzia, il 26 dicembre la terza edizione de 'Il Cuore in Campo' (Foto e video)

Trasmettere i valori e le passioni dell'indimenticato Lucio Calzia all'interno di un evento sportivo, questa la missione che si prefigge 'Il Cuore in Campo' torneo di calcio giunto alla terza edizione.

Il 26 dicembre, a partire dalle ore 15, al 'Salvo' dei Piani di Imperia si sfideranno sei squadre: Amici di Lucio, Borgo d'Oneglia, Clamarc, Amministratori comunali e provinciali, Arbitri di Imperia e Mario Dassi Friends. Quest'ultimo team è composto dagli amici di Dassi, recentemente scomparso, anch'esso grande appassionato di calcio tanto da portare il nome di Imperia in giro per gli stadi di tutto il mondo. 

I partecipanti saranno accomunati dallo spirito di solidarietà e dalla voglia di tenere vivo il ricordo del grande Luciano, delle sue esultanze , della sua contagiosa simpatia, della sua cultura.
La  giornata verrà arricchita da un'asta benefica che servirà per donare, attraverso l'associazione Ippocedro presieduta dalla sorella Annalisa, un defibrillatore al Comune di Imperia. Battute sul tavolo le maglie dei campioni della Serie A donate alla causa dagli arbitri imperiesi Massa, Alassio e Piscopo. Particolare attenzione fin d'ora per quella di Fabio Quagliarella, capitano della Sampdoria e miglior marcatore del massimo campionato tricolore in attività con 136 centri.

A collaborare con l'evento, offrendo le proprie strutture, l'Imperia Calcio entusiasta di poter dare il proprio contributo a una così lodevole iniziativa.

All'odierna conferenza stampa di presentazione hanno partecipato la madre e la sorella di Luciano, i capitani delle squadre partecipanti, il presidente dell'Aia Imperia Alessandro Savioli, il numero uno dell'Imperia Fabrizio Gramondo, l'assessore allo Sport Simone Vassallo e il presidente provinciale Fabio Natta oltre ai consiglieri comunali Paolo Ornamento e Daniele Ciccione.

"Anche quest'anno come il precedente abbiamo pensato di donare un defibrillatore al comune di Imperia per conto dell'associazione Ippocedro della quale sono presidente – ha spiegato Annalisa Calzia. Sarà poi collocato nel luogo dove si riterrà necessario.  Oltre al defibrillatore l'obiettivo primario dell'associazione è quello di creare un campo da calcio a Borgo d'Oneglia come desiderato da mio fratello. Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che si stanno impegnando per questo evento dedicato a Lucio".

"Le squadre saranno sei, ogni compagine farà due incontri – ha detto Alessandro Savioli. In caso di vittoria nei primi venti minuti saranno assegnati tre punti, in caso di parità si batteranno tre rigori con il vincente che avrà due punti e il perdente uno. Le due squadre con il maggior punteggio, considerata eventualmente anche la differenza reti, approderanno alla finalissima delle 18. Ringraziamo l'Imperia che ci mette a disposizione la struttura e la Croce Bianca che sarà presente, indispensabile dopo le mangiate di Natale anche se ovviamente speriamo che non debba servire".

"L'Imperia calcio è molto felice, onorata, di poter dare un contributo in termini di strutture e di persone e volontari per questo evento di beneficienza – ha evidenziato Fabrizio Gramondo – che crea un legame forte e che aiuta in questo momento di festività a ricordare persone importanti come Luciano Calzia e Mario Dassi che purtroppo ci hanno abbandonato troppo presto".

"È una bella soddisfazione – ha esordito l'assessore Simone Vassallo – perché nonostante la giornata sia in pieno periodo natalizio si vede un impegno di tante persone che si mettono a disposizione per uno scopo importante e comunitario. Ricordare delle persone scomparse che hanno dedicato tanto all'attività sportiva e al volontariato con un appuntamento che crea del divertimento e della beneficienza alla comunità credo sia lo spirito giusto che ci vuole nel clima natalizio. Sicuramente l’amministrazione comunale è presente, faremo una squadra insieme alla provincia. Ci auguriamo che ci siano un bel po’ di persone a partecipare e a dedicare un paio d'ore a questa giornata. Quando l’associazione, lo sport e le amministrazioni si mettono insieme creano quel contenitore che oggi bisogna avere: il senso della comunità e della vicinanza alla popolazione".

"Si ricordano i valori portati da Lucio che ha lasciato un grande messaggio – ha dichiarato Fabio Natta. Pace, solidarietà, cultura, sport. Chi ha voluto questo evento sente ancora questo messaggio quotidianamente, vanno fatti i complimenti a tutti coloro che si sono impegnati. Lo scopo è quello della solidarietà, di fare squadra cose che Lucio era abituato a fare. Lo ritengo un giorno importante per la città di Imperia, ma anche per tutta la provincia che per questo ha voluto dare il proprio contributo".

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore