/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 07 gennaio 2019, 17:40

Imperia: la Polizia arresta uno straniero per spaccio di sostanze stupefacenti, 30enne albanese in manette

L'uomo era già noto per i suoi precedenti specifici; era stato arrestato per spaccio nel luglio 2017 e aveva finito di scontare la relativa pena lo scorso aprile. E' stato riconosciuto in strada dagli agenti e sottoposto a controllo, al quale, fin da subito, si mostrava insofferente.

Imperia: la Polizia arresta uno straniero per spaccio di sostanze stupefacenti, 30enne albanese in manette

Continuano le attività della Polizia di Stato tese al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, finalizzate, in maniera particolare, alla tutela delle giovani generazioni, spesso anello terminale del cosiddetto 'spaccio da strada'.

Sempre più spesso infatti, i ragazzi, talvolta anche minorenni, assumono al contempo il ruolo di spacciatori e consumatori. In questo contesto si inseriscono i controlli ai plessi scolastici con le Unità Cinofile della Polizia di Stato, in virtù dell’Operazione Scuole Sicure, coordinata dalla locale Prefettura e il monitoraggio quotidiano delle Volanti e della Squadra Mobile delle zone più a rischio della città. In occasione di uno di questi controlli, gli agenti hanno arrestato, l'albanese di 30enne albanese per detenzione ai fini di spaccio di droga.

L'uomo era già noto per i suoi precedenti specifici; era stato arrestato per spaccio nel luglio 2017 e aveva finito di scontare la relativa pena lo scorso aprile. E' stato riconosciuto in strada dagli agenti e sottoposto a controllo, al quale, fin da subito, si mostrava insofferente. La ragione di tale atteggiamento era dovuta allo stupefacente che lo stesso occultava sulla sua persona. Nelle tasche del giubbino infatti, l’uomo nascondeva un involucro di cellophane contenente cocaina.

Considerate le circostanze e i precedenti dello straniero, gli agenti procedevano a una perquisizione presso il suo domicilio, che dava esito positivo. Nella camera da letto venivano rinvenuti e sequestrati 55 grammi di cocaina, 25 grammi di marijuana, 6 semi di canapa, oltre a un bilancino di precisione, un grinder e un’ampolla in vetro per l’assunzione di sostanza stupefacente. Gli agenti hanno rinvenuto anche un documento riportante dei nomi con a fianco delle somme di denaro, presumibilmente clienti dello spacciatore.

L'uomo, all’esito dell’udienza di convalida odierna veniva sottoposto alla misura degli arresti domiciliari in attesa del processo. L’attività della Polizia di Stato, nella settimana appena trascorsa, all’esito dei numerosi controlli eseguiti consentiva di segnalare 5 cittadini alla locale Prefettura come assuntori di droga.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium