/ Attualità

Attualità | 25 gennaio 2019, 07:21

Quota 100 e Reddito di Cittadinanza, gli uffici Inps si preparano per l’invasione di richieste. Parla il presidente regionale Sardi: “Una cinquantina di nuove assunzioni in regione” (Video)

Per la provincia di Imperia dovrebbero essere una decina le unità a supporto per gli uffici

Paolo Sardi, direttore generale Inps Liguria

Paolo Sardi, direttore generale Inps Liguria

Il 2019 si preannuncia un anno complesso per il servizio Inps con l’introduzione delle novità Quota 100 e Reddito di Cittadinanza. L’intitolazione degli uffici Inps di Sanremo a Francesco Prevosto è stata l’occasione per fare il punto della situazione con il direttore generale per la Liguria Paolo Sardi che ha illustrato le principali novità in vista dei due provvedimenti varati dal Governo.

L’intervista a Paolo Sardi, direttore generale Inps Liguria

Il decreto non è ancora stato pubblicato e le informazioni, per il momento, sono frammentarie. Dalla direzione Inps non si sa ancora quanto Quota 100 e Reddito potranno incidere. In provincia di Imperia probabilmente saranno oltre 2.500 le domande per il Reddito di Cittadinanza, mentre per Quota 100 saranno circa 2 mila i teorici papabili.

L’Inps è pronta per rispondere alle richieste? Nel Decreto Legge è previsto uno stanziamento di 50 milioni di euro per le assunzioni di personale Inps con un concorso in essere che dovrebbe concludersi a marzo. In Liguria potrebbero essere una cinquantina le nuove unità e una decina potrebbero essere destinate alla provincia di Imperia.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium