/ Politica

Politica | 25 gennaio 2019, 12:08

Concordato Rivieracqua, botta e risposta tra Von Hackwitz e Amat: “Se alla presidente manca qualche documento glielo faccio avere”

Botta e risposta dopo le accuse del consigliere di Sanremo Attiva che ha definito Amat e Aiga “cialtroni in malafede”

Il post di Robert Von Hackwitz

Il post di Robert Von Hackwitz

È scoppiata la polemica tra Amat e Sanremo Attiva dopo la presentazione del concordato di Rivieracqua all’Assemblea dei Sindaci. In un post su Facebook il consigliere comunale ‘arancione’ Robert Von Hackwitz aveva definito Amat e Aiga come “cialtroni in malafede”, dichiarazioni alle quali le aziende hanno prontamente risposto.

In particolare Barbara Pirero, presidente di Amat, ha accusato Von Hackwitz di impreparazione invitandolo a “studiare di più” siccome “ha poco chiara la lezione” e lo invita a “studiare di più”. Non si è fatta attendere la nuova replica di Von Hackwitz, da sempre attento alle questioni legate all’acqua pubblica, uno dei maggiori promotori del referendum che sta proprio alla base della creazione di Rivieracqua per la distribuzione dell’acqua pubblica in provincia.

La presidente di Amat mi manda a dire che sul servizio idrico integrato non ho studiato abbastanza e si offre di darmi lezione - scrive Von Hackwitz su Facebook - stia serena, anzi se le manca qualche documento me lo sica che glielo faccio avere”. A corredo del post ci sono le foto di faldoni e documenti con la dicitura: “Questi sono solo quelli stampati, il resto è in digitale sul mio computer”.

Pietro Zampedroni

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium