/ Attualità

Attualità | 15 febbraio 2019, 13:29

Imperia: sottoscritta una convenzione tra Arte e Scuola Edile, Parolini "Andrà a beneficio sia dei giovani studenti che degli inquilini delle case popolari" (Foto e video)

Nell'ambito del progetto verranno assegnate anche 30 borse di studio

Imperia: sottoscritta una convenzione tra Arte e Scuola Edile, Parolini "Andrà a beneficio sia dei giovani studenti che degli inquilini delle case popolari" (Foto e video)

È stata sottoscritta questa mattina un'importante convenzione tra ARTE Imperia e la Scuola Edile provinciale.

Obiettivo quello di fornire, attraverso un investimento di 30 mila euro, opportunità di inserimento lavorativo per gli studenti e al tempo stesso intervenire su piccoli lavori di manutenzione tesi all'abbattimento della barriere architettoniche negli stabili delle case popolari.

A presentare il progetto l'amministratore unico di Arte Imperia Antonio Parolini, l'assessore regionale all'Urbanistica Marco Scajola e il presidente di SEI-CPT Riccardo Littardi.

"Un bel progetto, siamo tutti molto orgogliosi perché unendo due enti no profit abbiamo fatto questa convenzione che con un investimento 30 mila euro, crea un valore di 50 mila - spiega Parolini. Un valore che va a beneficio dei giovani che stanno cercando di specializzarsi per avere un lavoro, che va a vantaggio delle persone con disabilità che abitano nei nostri alloggi e anche a chi deve ritrovare un lavoro attraverso le borse di studio che abbiamo messo a disposizione per i nostri inquilini".

"Devo ringraziare il dottor Antonio Parolini, come amministratore unico di ARTE Imperia, insieme alla Scuola Edile di Imperia, ha creato una bellissima convenzione per fare in modo che i ragazzi formati in questa scuola possano avere delle opportunità e anche un premio visto che ci sono delle borse di studio - evidenzia Scajola. Allo stesso tempo c’è l'occasione per intervenire su tanti alloggi che noi in questi anni stiamo mettendo a posto.

Una bella operazione, mi fa piacere. ARTE Imperia si sta muovendo molto bene sul nostro territorio. Ieri in Giunta abbiamo anche approvato il bilancio di ARTE Imperia ed è l’unica ARTE che ha chiuso con il bilancio in attivo. Questo mi fa piacere per il grande lavoro che stanno facendo gli amici di ARTE Imperia. Un bilancio che è stato risanato, un bilancio in ordine, con un attivo. Credo che sia giusto che ci siano queste opportunità per i giovani, perché si parla tanto di crisi del mondo del lavoro, si parla tanto di poche opportunità, ma penso che l'edilizia possa essere importante su questo territorio.

La provincia di Imperia è l'unica che ha avuto un segno più nell'ultimo anno, anche grazie al piano casa, alle nostre leggi e alle nostre semplificazioni l'attività edilizia ha ripreso.

Purtroppo c'è sempre il problema della sismica, ma questo lo vedremo assieme alla Provincia, perché non sono forse idonee le iniziative che stanno prendendo, ma questo è un altro discorso. Oggi è una giornata importante, complimenti ad ARTE, complimenti alla scuola Edile e credo che sia un’ottima occasione e opportunità per il territorio".

"Abbiamo l'onore di sottoscrivere questo accordo con l’istituto ARTE, presieduto dal dottor Parolini, per degli interventi sul patrimonio dell’istituto case popolari - dichiara Littardi. I nostri allievi interverranno insieme ai loro docenti, facendo piccole di manutenzioni. Questo servirà per il loro percorso formativo e nello stesso tempo permetterà all’istituto ARTE di eseguire piccoli interventi di manutenzione. Per gli studenti sarà una ottima opportunità di confrontarsi con il territorio e con quello che sarà il loro futuro lavoro".

Il progetto:

ARTE ha individuato, tra i suoi immobili siti nel comune di Imperia, una serie d'interventi mirati all'abbattimento delle barriere architettoniche e alla realizzazione di piccole opere di manutenzione ordinaria. Gli allievi di SEI-CPT, supportati dai loro docenti, si occuperanno di portare a termine tali interventi nell'ambito di attività di Project Work.

In questo percorso le competenze dei due Enti troveranno svariati momenti d' incontro e d’interscambio. ARTE metterà a disposizione un proprio tecnico addetto alla manutenzione esperto nella gestione dei cantieri e della sicurezza in fase esecutiva e fornirà tutto il materiale necessario alla realizzazione degli interventi.

Questa esperienza permetterà agli allievi dei corsi SEI-CPT di misurare le competenze professionali acquisite in contesti del tutto realistici, sperimentando così la realtà di un cantiere e il confronto con figure professionali già operanti nel settore dell’edilizia.

ARTE valorizzerà il proprio patrimonio a vantaggio di una migliore vivibilità degli immobili da parte della propria utenza e si gioverà, da un punto di vista strettamente economico, di un risparmio che intende investire in due differenti progetti formativi attraverso l’istituzione di n. 30 borse di studio.

Destinatari dell’iniziativa saranno 10 assegnatari (o altri componenti all’interno del nucleo familiare) di alloggi di edilizia residenziale pubblica e 20 studenti della SEI.

Per i nuclei assegnatari di ARTE verrà stanziato un budget complessivo di 5.000 euro, da suddividere in 10 borse di studio, da assegnarsi a seguito di bando di concorso appositamente predisposto.

L’importo dovrà essere impiegato per sostenere un percorso formativo tra quelli offerti dalla SEI-CPT che avrà come finalità quella di qualificare persone che vivono situazioni di difficoltà per consentire loro un inserimento e reinserimento nel mondo del lavoro.

Altre 20 borse di studio, per le quali si prevede di stanziare un importo totale pari a 5.000 euro, verranno assegnate agli allievi SEI-CPT che avranno partecipato con impegno e profitto ai progetti oggetto della convenzione e che potranno così perfezionare il loro percorso di formazione tra le proposte offerte dalla SEI-CPT.

Il primo dei progetti individuati di concerto tra la Struttura Tecnica di ARTE Imperia e l’Area Formazione di SEI-CPT, vede la realizzazione in località Baitè di:
– rampa di collegamento tra il sedime stradale e il marciapiede finalizzata all'abbattimento dell'unica barriera architettonica tra i posti auto e gli ingressi ai fabbricati; ripristino di bordure e pavimentazione in autobloccanti;
– ripristino di intonaci interni al vano scala, deteriorati da infiltrazione di acque meteoriche a seguito di fenomeni particolarmente intensi.

L'inizio dei lavori è previsto per la metà di marzo e avrà una durata di circa venti giorni.

Lorenzo Bonsignorio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium