/ Politica

Politica | 15 febbraio 2019, 17:36

Critiche per la mozione di Baldassarre, "Si abusa dell'aborto, ma il testo è in sostegno della maternità" (l'intervista)

A parlare è Orlando Baldassarre, consigliere comunale di Area Aperta la cui mozione che sarà discussa in Consiglio Comunale il prossimo 22 febbraio, ha scatenato diverse critiche tanto che non è escluso che la maggioranza possa chiedergli di ritirarla

Critiche per la mozione di Baldassarre, "Si abusa dell'aborto, ma il testo è in sostegno della maternità" (l'intervista)

Ci sono rimasto un po’ male per come voi di Imperia News avete presentato la mozione che non è contro l’aborto, ma per la prevenzione dell’aborto e il sostegno alla maternità”.

A parlare è Orlando Baldassarre, consigliere comunale di Area Aperta la cui mozione che sarà discussa in Consiglio Comunale il prossimo 22 febbraio, ha scatenato diverse critiche tanto che non è escluso che la maggioranza possa chiedergli di ritirarla. “Quando una donna si trova davanti a una decisione del genere deve avere la possibilità di conoscere tutto quello che la società gli può dare, e parlo di Asl, comuni e tutti i consultori. Purtroppo a volte può capitare che alle volte non vengano informate”.

Nel 2019 gli strumenti ci sono, no? Lei non può immaginare. È un tasto, mi creda e ne so qualcosa, che segna tutta la vita di una donna, ed è un bene che una donna quando deve farlo sia informata nel modo più ampio possibile. È una cosa che si portano fino all’ultimo giorno della loro vita. Un trauma, una rinuncia a quello per cui la donna è nata. La mozione è solo prevenzione dell’aborto e sostegno alla maternità”.

Lei però parla di informare solo a sostegno della maternità: Lei lo farebbe? Chi è che è pro aborto? Penso che fondamentalmente non lo sia nessuno. Purtroppo ci sono decisioni in cui le donne, poverine, devono prendere quelle decisioni e lo fanno, però l’importante è farlo con cognizione di causa”.

Una critica potrebbe essere che non spetta alla politica dare indirizzi in tal senso: Lei ha letto la mozione? L’obiettivo, e cito, è ‘Realizzare una sinergia per avere una rete di servizi sociali e consultivi che funzioni davvero e che non lasci la donna da sola’ e poi aggiungo che l’obiettivo è anche ‘Salvare ogni vita presente e futura nel limite e nel rispetto della legge vigente (che riconosce il diritto di abortire)’”.

Perché ha ritenuto necessario presentare questa mozione? Lo spunto è partito da Verona, più o meno è lo stesso testo, con qualche aggiunta di dati riferiti a Imperia. Mi sono informato su cosa avviene in ospedale, ho parlato con persone che fanno servizio di volontariato nelle varie consulte, ho parlato con l’ex primario Carlo Amoretti, ho cercato di avere un’informativa per vedere se grosso modo quello che succede da una parte succede dall’altra, e in linea di massima è così. Poi, la legge c’è, è nazionale, è stata approvata nel ‘78 ed è bene che ci sia. Però facciamo un’analisi: sei milioni di bambini in quarant’anni sono possibilità di avere figli che non abbiamo più. Noi come Italia ci stiamo inaridendo, lo vediamo com’è la vita. Però, per carità io non posso obbligare una persona a fare quello che ritengo giusto io. È giusto che ci sia una legge. L’unica cosa che dicevo è che sia giusto che la donna decida con cognizione di causa. Mi sembra una cosa buona, e anzi mi auguravo che la città di Imperia sia proclamata città a favore della vita”.

Purtroppo l’aborto – continua – oramai è stato istituzionalizzato con una certa velocità. Io parlando con alcune amiche che lavorano in questo settore, ho scoperto che è diminuita anche la soglia di età in cui si rimane incinte. Oggi succede a 15 anni. Mi hanno raccontato di una ragazzina portata a Milano dove sembrava di essere nella cassa di un supermercato: ‘Avanti un altro’”.

Se le dicessero di ritirare la mozione? Me lo deve dire il Sindaco in persona, altrimenti non la ritiro, però capisco che per come sia stata presentata questa mozione abbia attirato tutte queste lamentele”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium