/ Al Direttore

Che tempo fa

Cerca nel web

Al Direttore | 26 febbraio 2019, 19:07

Imperia: "Caro Sindaco, ecco cosa non va al Prino", la lettera al primo cittadino di un nostro lettore

"In diverse occasioni avevo segnalato alcune situazioni meritevoli, credo, di approfondimento da parte dell'Amministrazione. Purtroppo alle mie precedenti nulla ho visto, meglio nulla è stato fatto"

Imperia: "Caro Sindaco, ecco cosa non va al Prino", la lettera al primo cittadino di un nostro lettore

"Gentile Signor Sindaco,

risiedo in via Aurelia,2/7 a Borgo Prino e sono innamorato di Imperia anche se per lavoro spesso sono costretto altrove". Inizia così la lettera di un nostro lettore, Mauro Boccardo, indirizzata al Sindaco Claudio Scajola in merito alle condizioni del Prino, zona in cui abita.

"Per questo attaccamento ad un luogo incantevole - continua - avevo in diverse occasioni segnalato alcune situazioni meritevoli, credo, di approfondimento da parte dell'Amministrazione. Purtroppo alle mie precedenti nulla ho visto, meglio nulla è stato fatto.

Riepilogo sinteticamente le osservazioni fatte:


1) da mesi il sottopasso che da via Giardini porta sul lungomare (da Lucio per intendersi) è privo di illuminazione in quanto i due corpi illuminanti sono spenti. Non era un gran chè già prima ma ora è buio pesto con evidenti disagi e pregiudizi alla sicurezza. Non credo si debba emettere un bando europeo per sostituire due lampadine, basterebbe un po' di buona volontà che in questi mesi non si è vista.


2) avevo segnalato la presenza di topi spesso visibili anche di giorno nel piazzale Raviola Manfredo. Credo provengano dal parcheggio interrato inutilizzato dal Comune ma nella sua disponibilità:


3) probabilmente non è di competenza dell'Amministrazione comunale ma l'area demaniale tra il complesso Cala di Sole ed il campo di atletica Lagorio versa in condizioni indecenti. Non ci sono parole per descriverlo, forse sarebbe meglio che qualcuno venisse a vederlo per rendersi conto del gerbido che ha preso il sopravvento e della fauna non esaltante che ci vive e prolifica. Non mi stupirei che un mozzicone inavvertitamente buttato potesse generare un incendio a ridosso delle abitazioni.


4) l'uscita da via dei Giardini sull'Aurelia è particolarmente pericolosa. Occorre considerare che è la solo uscita per i residenti di via dei Giardini, per i residenti dei due complessi residenziali(Cala Azzurra e Cala di Sole) e per gli utenti del market PAM (ex Simply).Credo difficile modificare la viabilità ma qualcosa occorrerebbe fare anche solo come segnaletica, semaforo lampeggiante, cavalcalenti, etc.


5) anche l'attraversamento pedonale sulle strisce posto all'altezza della cabina elettrica perso il passaggio a livello del Prino è insicuro. Non c'è marciapiede, la vegetazione non curata ostacola la vista del pedone che deve attraversare e, per converso, occulta il pedone all'automobilista che proviene da Imperia. E' pericoloso e qualche intervento sarebbe opportuno.


6) il piazzale Raviola Manfredo presenta alcune piastrelle rotte, probabilmente per colpa di qualche autocarro che ha fatto manovra. Mi risulta che il problema sia già stato segnalato ma con risultati non pervenuti.


7) nella zona esiste anche un'area sosta camper di competenza comunale; da mesi è chiusa e abbandonata come il sottostante parcheggio che è allagato e destinato quindi a vivaio per zanzare ed altri ospiti sgraditi.

 

Perdoni Signor Sindaco il tono polemico ma purtroppo i problemi sono reali e le risposte in questi mesi nulle. Forse anche per educazione un cenno di riscontro alle mie mail sarebbe stato un segno di civile confronto fra cittadino e Amministrazione.


Ma a parte ciò la pregherei di girare la presente con la sua autorevolezza a chi compete: è troppo bella Imperia, aiutiamoci a mantenerla così!

Rimango a Sua disposizione e con l'occasione, ringraziandola per la pazienza, le porgo un cordiale saluto".

mauro boccardo

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium