/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 12 marzo 2019, 13:13

Imperia: non si placa l'abbandono dei rifiuti, la Polizia Municipale corre ai ripari con cinque nuove fotocamere ambientali

Spesa complessiva di 18 mila 300 euro, si andranno ad aggiungere alle tre già in funzione

Imperia: non si placa l'abbandono dei rifiuti, la Polizia Municipale corre ai ripari con cinque nuove fotocamere ambientali

Nonostante i numeri annunciati dal sindaco Claudio Scajola che vedono una crescita vertiginosa della percentuale di differenziata già arrivata, secondo dati Teknoservice, al 62% permangono diverse problematiche in materia di rifiuti, accentuate dall'avvio della raccolta porta a porta.

Tra queste l'abbandono della spazzatura, testimonianza più che altro di inciviltà, che causa gravi problemi sia igienici che di decoro cittadino. Per limitarli l'amministrazione ha deciso di correre ai ripari acquistando cinque nuove fotocamere ambientali.

Tre erano già state comprate, dopo un periodo di noleggio, e avevano permesso alla Polizia Municipale di contestare 69 sanzioni alla legge contro l'abbandono dei rifiuti con corrispondenti multe per una media di 300 euro ciascuna.

Visto che il problema persiste e considerato che le tre fotocamere sopracitate ovviamente non coprono tutta la città, con una determina dirigenziale firmata dal comandante della Polizia Municipale Aldo Bergaminelli, si è provveduto a stanziare i fondi per acquistarne altre cinque.

Il tutto per un totale di 18 mila 300 euro. A fornire gli strumenti, che serviranno anche per eventuali atti vandalici o azioni illegali, sarà la ditta Geotech Engineering di Serravalle Pistoiese.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium