/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 12 aprile 2019, 14:29

Provincia, gare d’appalto a portata di un ‘clic’. Nuovo servizio web per la partecipazione

Piattaforma telematica che si basa su un insieme di moderne applicazioni. Il Presidente Fabio Natta: "Passo avanti verso la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione"

Fabio Natta

Fabio Natta

Partecipare alle gare d’appalto con un clic: adesso si può. La Provincia di Imperia si è dotata della Piattaforma telematica di negoziazione Appalti & Contratti (A&C) per la gestione delle gare on line, reperibile all’indirizzo web https://appalti.provincia.imperia.it, link del portale della piattaforma e rintracciabile nell’home page del sito istituzionale www.provincia.imperia.it.

Gli operatori economici, per poter partecipare alle gare d’appalto, dovranno registrarsi gratuitamente e seguire le indicazioni a video.

La soluzione informatica è rappresentata dalla suite E-Procurement, una piattaforma composta da applicazioni integrate per supportare la stazione appaltante nella gestione informatizzata e telematica delle procedure di gara, anche attraverso l’interazione digitale con gli operatori economici. Il sistema si basa su un insieme di moderne applicazioni sviluppate in tecnologia web e standard aperti, in grado di garantire scalabilità, sicurezza e interoperabilità per il back office dell’ufficio gare, abbinate ad un portale web personalizzato, dedicato alla pubblicazione dei dati verso l’esterno, in conformità alla normativa vigente in materia di trasparenza e anticorruzione ed alla partecipazione alle gare telematiche da parte dei fornitori.

Il Presidente Fabio Natta commenta: “E’ un passo avanti verso la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione. Con questo ammodernamento delle procedure ci adeguiamo alle normative vigenti del settore. Ringrazio il personale degli uffici per il lavoro svolto e mi auguro che all’interno del nostro Ente nuovi servizi rivolti all’utenza possano trovare beneficio in tema di accessibilità e trasparenza grazie alle nuove tecnologie”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium