/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 19 aprile 2019, 10:20

Chiusanico: alla scadenza del mandato, il commiato e gli auguri di buona Pasqua del Sindaco Nicla Tallone. La lettera

"E' giunta l’ora, allo scoccare dei dieci anni di mandato da Sindaco, di salutare e ringraziare i miei Concittadini del Comune di Chiusanico"

Chiusanico: alla scadenza del mandato, il commiato e gli auguri di buona Pasqua del Sindaco Nicla Tallone. La lettera

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di commiato, con gli auguri di Pasqua del Sindaco di Chiusanico Nicla Tallone alla scadenza del suo secondo e ultimo mandato da primo cittadino.

"Buona Pasqua 2019 a Tutti i miei Concittadini,

è giunta l’ora, allo scoccare dei dieci anni di mandato da Sindaco, di salutare e ringraziare i miei Concittadini del Comune di Chiusanico.

Durante i due mandati, dal 2009 al 2014 e dal 2014 ad oggi, con l’aiuto dei miei Assessori - Adriano Leone, Claudio Alassio, Brunengo Robj e Belmonte Massimo prima, Tomas Arbustini e Brunengo Nicoletta poi - e la preziosa collaborazione dei Segretari Comunali, dottor Marco Gunter prima e dottoressa Maria Cristina Torre oggi, si è potuto, facendo uso di fondi già stanziati e di successivi finanziamenti ottenuti dalle mie amministrazioni, compiere opere di pregio quali: il completamento degli impianti sportivi nel Capoluogo, la realizzazione della biblioteca comunale al Castello di Chiusanico, la ristrutturazione della vecchia scuola di Gazzelli, la realizzazione di tre piazze (quella del Comune nel Capoluogo, quella dalla Casa Bruciata a Torria ed il Largo Lino Molinari a Gazzelli), il rifacimento del manto in asfalto di molti tratti stradali, la sistemazione delle vasche Imohf dei tre centri abitati e della zona industriale, la sistemazione dell’acquedotto tra Sarola e la vasca di accumulo di Gazzelli, la risistemazione della Scuola Elementare e molte opere di manutenzione
straordinaria agli abitati dei tre nuclei costituenti il nostro Comune.

Ritengo, tuttavia, che 'l’impresa' più significativa compiuta dalla mia ultima Amministrazione – e ne ringrazio tutti i Consiglieri, oltre ai due Assessori già citati, nelle persone di Mariolino Agnese, Riccardo Todde, Luca Barontini, Milko Pellegrino e Roberto Peirano - sia stata la costituzione dell’Unione dei Comuni 'Valmerula e Montarosio' tra il nostro Comune e quello di Cesio, di Andora, di Testico e di Stellanello.

Tale decisione, oltre ad adempiere ad un obbligo di legge, malgrado un necessariamente lento periodo attuativo, consente alla nostra piccola realtà comunale di fruire di importantissime professionalità (privilegio questo che nessun'altra Unione per noi possibile ci avrebbe garantito, anzi, avremmo dovuto mettere al servizio di altro Comune più importante il nostro già ridotto personale ed il nostro avanzo di bilancio).

Mi riferisco ai Dirigenti che reggono i diversi settori di riferimento dei servizi e delle funzioni che fanno capo al Comune, come Ente Autarchico Territoriale.
Il Settore Ambiente ed Edilizia Pubblica, che vede come Dirigente l’Ingegner Oreggia Nicoletta, il Settore Edilizia Privata e SUAP retto dall’Architetto Ghione Paolo, il Settore Tributario e Bilancio gestito dalla Dottoressa Antonella Soldi, il Settore Servizi Sociali retto dalla Dottoressa Lucia Gagliolo, la Polizia Comunale
e la Protezione Civile (estremamente operativa in caso di incendi, neve e carenze idriche, come già dimostrato) che fanno capo all’Ingegner Paolo Ferrari ed il Settore Affari Legali retto dalla Dottoressa Salvini.

E' facile capire che un piccolo Comune come il nostro non potrebbe beneficiare della direzione di altrettanti professionisti se non a costi elevatissimi, sia di organizzazione dei servizi (da soli si pagano per intero i costi fissi), sia di fornitura delle prestazioni ai cittadini (che verrebbero addizionati interamente dei costi).

Certo, riconosco, che l’entrata a regime dell’Unione richiede tempi ulteriori e ancora lavoro, ma ciò non spaventerà senz’altro il Sindaco che mi succederà.
Egli sarà senz’altro in grado di cogliere e valutare la bontà del meccanismo amministrativo messo a punto, e certamente continuerà nel lavoro avviato, perfezionandolo.

Solo la continuità nelle iniziative assunte assicurerà il meglio per la Nostra Comunità. Basti pensare che nel corso di quest'anno 2019 nella nostra Unione dei Comuni entrerà la 'perla' non solo della Liguria ma dell'Italia intera, ovvero il Comune di Cervo, il quale addirittura, dopo averne attentamente esaminato l'organizzazione delle risorse umane ed economiche oltre che delle modalità operative, ha deliberato di aderire alla nostra Unione dei Comuni Valmerula Montarosio che, indiscutibilmente, è risultata seria, operativa, strutturata e dotata di personale qualificato e che, in particolare, fornisce i servizi a ciascun
cittadino presso il proprio Comune.

Sarebbe davvero paradossale assistere all'entrata in Unione del Comune di Cervo e pensare diversamente!

Un grosso bacio a tutti ed uno speciale al Nuovo Sindaco di Chiusanico per il prossimo quinquennio 2019-2024.

Buona Pasqua 2019 dal Vostro Sindaco Nicla Tallone
".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium