/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 24 aprile 2019, 19:02

Imperia: sciopero dei netturbini, FP-Cgil e Fiadel “Bocciato perché sbagliata la proclamazione, la Uil non è titolata a farlo”

“La Uil, anziché meditare sui propri errori, e porvi rimedio, continua a raccontare favole”

Imperia: sciopero dei netturbini, FP-Cgil e Fiadel “Bocciato perché sbagliata la proclamazione, la Uil non è titolata a farlo”

Dopo lo stop della commissione allo sciopero proclamato dai netturbini Uiltrasporti, intervengono FP-Cgil e Fiadel che lanciano dure accuse al sindacato.

Apprendiamo con stupore le affermazioni della Uiltrasporti la quale continua a voler far credere una verità diversa dalla realtà - scrivono le organizzazione sindacali in una nota - anziché meditare sui propri errori, e porvi rimedio, continua a raccontare favole. La commissione di garanzia ha bocciato la procedura di proclamazione dello sciopero della Uiltrasporti perché la Uiltrasporti stessa l'ha sbagliata e perché non è titolata a farlo, in quanto firmata da un rappresentante sindacale territoriale anziché dagli RSU o RSA Aziendali che la Uiltrasporti, nel cantiere di Imperia, non ha quindi non perché non si può fare. L'avvio della procedura di raffreddamento, comporta la notifica alla commissione nazionale sugli scioperi nei servizi essenziali, la prefettura e necessariamente la fissazione dell'incontro in Prefettura per espletare il primo tentativo di raffreddamento”.

Noi - conclude la nota - rispettando la norma e avendo la titolarità ad avviare le procedure previste, ci stiamo accingendo a chiedere l avvio della prima fase di raffreddamento, con la speranza di non dover arrivare alla proclamazione dello sciopero che ormai, visto il tempo perduto non dipendenti dalle scriventi organizzazione sindacali, potrà esserci, se ci sarà, a periodo di franchigia terminato. Non siamo così sprovveduti come continua a dipingerci il rappresentante della Uiltrasporti, quindi nel rispetto della legge 146/90, procederemo con la nostra attività di protesta, legittimamente”.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium