/ Cronaca

Cronaca | 15 maggio 2019, 17:31

Temperature di 5 o 6 gradi sotto la media stagionale: maggio più freddo del solito e nel weekend potrebbero arrivare le piogge

Stamattina la minima a Poggio Fearza con quasi 5 gradi sotto zero. Si sono battuti però i denti in quasi tutte le località dell'entroterra mentre le minime sulla costa non hanno superato i 10 gradi. E sabato e domenica potrebbe piovere.

Temperature di 5 o 6 gradi sotto la media stagionale: maggio più freddo del solito e nel weekend potrebbero arrivare le piogge

Che le temperature, soprattutto quelle del mattino presto, siano tutto fuorchè primaverili ce ne siamo accorti tutti. In questo maggio del tutto particolare stiamo vivendo quasi un posticipo di inverno, dopo un marzo ed un aprile tutto sommato miti e senza precipitazioni importanti.

Negli ultimi giorni sono stati in molti a riaccendere gli impianti di riscaldamento, viste le temperature che in particolare al mattino presto sono da ‘brividi’ per il periodo che stiamo vivendo. E le conferme arrivano anche da quelle di questa mattina che hanno visto uno zero termico assestarsi poco sopra i 1.000 metri di altitudine anche sulla nostra provincia.

Il picco minimo lo abbiamo registrato alla solita Poggio Fearza, località a 1.800 metri sopra il livello del mare, con 4,8 gradi sotto lo zero. Ma sotto o comunque vicine allo zero troviamo anche: Pigna con -0,5, Apricale 0 e Carpasio 0,5. Per risalire un pochino dobbiamo andare a Verdeggia con 1,3 e Colle di Nava con 1,4. Le altre temperature, che sui valori minimi non superano in nessuna città i 10 gradi. Eccoli nell’ordine: Ceriana 3, Triora 3,3, Castelvittorio 5,2, Pieve di Teco 6, Borgomaro 6,1, Pontedassio 6,7, Ventimiglia 7,2, Dolceacqua e Rocchetta Nervina 8,5, Imperia 9, Diano Marina 9,1, Sanremo 9,2 ed Airole 9,4.

Si tratta di temperature che sono al di sotto di circa 5 o 6 gradi rispetto alla media del periodo e, tra l’altro, domani dovrebbero ancora diminuire, seppur di poco. Da evidenziare che, come ha rilevato l’Arpal, in una località dell’entroterra di Chiavari (Pratomollo) a 1.500 metri di altitudine, la temperatura non è mai salita sopra lo 0 per tutta la giornata.

Insomma un maggio che, almeno per ora, non sta regalando sprazzi di primavera e, anzi, ha costretto molti a riaprire i guardaroba invernali. E, purtroppo, per i prossimi giorni le previsioni non sono certo rassicuranti. Per venerdì sera, infatti, è previsto un peggioramento. Anche se Arpal al momento non si sbilancia più di tanto in attesa di avere modelli più precisi, quasi certamente avremo un weekend uggioso.

Al momento non è possibile prevedere se le piogge saranno più o meno intense ma, quasi certamente, sabato dovremo aspettarci precipitazioni ed anche domenica non dovrebbe andare molto meglio. Sicuramente la Liguria sarà interessata dal passaggio di una perturbazione anche se al momento non si può prevedere dove colpirà maggiormente. Rispetto ai modelli di ieri sembra meno intensa, ma bisognerà attendere domani o, al più tardi, venerdì mattina per saperne di più. Intanto una certezza l’abbiamo: fa più freddo del normale.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium