/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 15 maggio 2019, 17:19

Problemi alla Agnesi anche dopo Imperia: al via da inizio luglio la cassa integrazione per 81 dipendenti della Colussi di Fossano

L'accordo è stato firmato oggi, al Mise di Roma. Fossano rimane polo di produzione della pasta Misura e Agnesi. La notizia riguarda anche alcuni dipendenti che sono stati trasferiti da Imperia.

Problemi alla Agnesi anche dopo Imperia: al via da inizio luglio la cassa integrazione per 81 dipendenti della Colussi di Fossano

E' stato firmato oggi, mercoledì 15 maggio, l'accordo per la cassa integrazione alla Colussi di Fossano presso il Mise (Ministero del lavoro e dello sviluppo economico) a Roma. La notizia riguarda anche alcuni dipendenti che sono stati trasferiti da Imperia.

La firma, avvenuta tra le organizzazioni provinciali Fai Cisl (Fortunato La Spina), Flai Cgil (Giancarlo Tocchi) e Uila Uil (Giuseppe Meineri)  - assistite dalle strutture nazionali - riguarda 81 lavoratori operanti nella linea di produzione delle fette biscottate trasferita a Petrignano in provincia di Perugia. Fossano resta polo di produzione di pasta Agnesi e Misura. Per questi 81 lavoratori la cassa integrazione partirà il prossimo 2 luglio e sarà attiva per 12 mesi.

"Trattativa lunga e complessa - scrivono in una nota i sindacati - che ha visto oggi la firma per dare una copertura, cosa molto importante, di ammortizzatore sociale per ulteriori 12 mesi per quei dipendenti della Colussi che devono subire una grave riorganizzazione e ristrutturazione aziendale".

"Parallelamente sarà attivato un piano sociale - conclude la nota - che verrà discusso nelle prossime assemblee di fabbrica". Assemblee che si terranno nella giornata di lunedì 20 maggio presso lo stabilimento fossanese.

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium