/ Cronaca

Cronaca | 12 luglio 2019, 18:19

Riparati i due guasti alla linea da parte dell'Amat: l'acqua sta tornando a sgorgare dai rubinetti del dianese

Per il comprensorio dianese ed imperiese è stata sicuramente una giornata di passione per l’acqua, visto il guasto di questa mattina a Diano Marina e la rottura della tarda mattinata ad Imperia.

Riparati i due guasti alla linea da parte dell'Amat: l'acqua sta tornando a sgorgare dai rubinetti del dianese

Verso le 18 l’Amat ha avviato le operazioni necessarie al ripristino dell’erogazione dell’acqua nel comprensorio dianese. Come abitualmente accade in questi casi, occorrerà qualche tempo prima che l’acqua raggiunga le abitazioni poste a quota più elevata.

Non sono da escludersi fenomeni di intorbidamento dell’acqua, anche persistenti, che, in linea generale, costituiscono solo un’alterazione delle proprietà organolettiche, ma non rappresentano un rischio per la potabilità della risorsa erogata.

Per il comprensorio dianese ed imperiese è stata sicuramente una giornata di passione per l’acqua, visto il guasto di questa mattina a Diano Marina e la rottura della tarda mattinata ad Imperia. Proprio mentre gli operai stavano lavorando a Diano, infatti, alle 12.30 in spianata Borgo Peri ad Oneglia, in prossimità dell’hotel Kristina, un tubo è esploso generando un geyser di un’altezza di almeno 15 metri, scagliando detriti e pezzi d’asfalto a terra e danneggiando diverse auto posteggiate nelle immediate vicinanze.

Il lavoro dei tecnici e degli operai di Amat è andato avanti tutto il giorno, per cercare di ripristinare l’erogazione dell’acqua almeno nel tardo pomeriggio è così è avvenuto. E’ comunque chiaro, visti i guasti che si susseguono sulla linea, quanto sia necessario pensare ad interventi decisamente più duraturi per evitare situazioni come quella di oggi.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium