/ Mondo di poesie

Mondo di poesie | 14 luglio 2019, 08:00

Mondo di poesie: "La conquista del paradiso" di Maurizio Donte

Salga nel cielo la ragione e il vanto dello splendor che non potrà finire, luce per gli occhi, suono chiaro al dire.

Mondo di poesie: "La conquista del paradiso" di Maurizio Donte

La conquista del paradiso

E vada l'armonia tra il suono e il canto

al sol nascente che dovrà salire

e] gonfi le vele il vento al non morire

del sogno eterno di bellezza e incanto.

Salga nel cielo la ragione e il vanto

dello splendor che non potrà finire,

luce per gli occhi, suono chiaro al dire.

Mai si spenga per noi l'amore santo

per la parola e il verso in dolce stile,

e il tempo torni svelto alla stagione

in cui posava melodia nel cuore

che si accompagna al rinascente amore

per quanto mai potrà mutar ragione

nel dimorare in ogni cuor gentile.

Ed apri l'ali al vento e vai, sottile

come l'onda del tempo della vita 

che non puoi mai tenere.

Dipana i nodi, sai, sciogli le vele

sul mare dove splende

il sole che discende

lento ormai. Si colorano le tele

sotto le nubi nere,

e la tua via che pensavi smarrita

ritroverai infinita...

Vola e vai lungo i viali in atmosfere

limpide, dove il fiele

del passato crudele

smarrirai, nello svolgersi di sere

in cui la stessa vita,

che credevi finita,

tornerà con le immagini stupende

dell'eterno futuro che ti attende.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium