/ Politica

Politica | 15 luglio 2019, 10:45

Taggia: all'Alberghiero un corso serale di ospitalità enogastronomica, la pratica approvata in consiglio provinciale (video)

La pratica prevede anche il cambio di gestione nella scuola dell’infanzia a Chiusavecchia, che dal Comune passerà in mano alla Provincia

Taggia: all'Alberghiero un corso serale di ospitalità enogastronomica, la pratica approvata in consiglio provinciale (video)

Un nuovo corso serale di ospitalità enogastronomica sarà introdotto a partire dall’anno scolastico 2020-2021 all’Alberghiero di Taggia. Lo ha deciso il consiglio provinciale approvando all’unanimità la pratica presentata dalla consigliera Franca Saluzzo. La pratica prevede anche il cambio di gestione nella scuola dell’infanzia a Chiusavecchia, che dal Comune passerà in mano alla Provincia. L’ente presieduto da Domenico Abbo non verserà alcun contributo, in quanto la manutenzione sarà affidata allo stesso Comune, mentre il personale sarà messo a disposizione dal Provveditorato.



Oggi in consiglio provinciale, abbiamo deliberato questo piano di ridimensionamento della rete scolastica. - ha spiegato Franca Saluzzo - È stato attivato un nuovo corso serale di enogastronomia all’Alberghiero di Arma i Taggia. È un corso molto importante, non presente in tutta la provincia di Imperia, permetterà lo sviluppo di nuove forme professionali. È stato poi aperto un nuovo plesso scolastico dell’infanzia a Chiusavecchia, per sostituire un plesso comunale, per andare incontro alle esigenze del Comune, sostenendo le spese delle maestre e per aiutare il territorio e le famiglie che altrimenti si sarebbero dovute spostare verso plessi più distanti”.

Per quanto riguarda l’altro punto all’ordine del giorno, il Consiglio ha approvato il mantenimento degli organi strumentali della Provincia: il collegio dei revisori dei conti e la consulta femminile, mentre è stata rinviata, per approfondimenti, su richiesta del consigliere Claudio Scajola, la conferma del tavolo tecnico di coordinamento con la fondazione Carige.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium