/ Politica

Politica | 20 luglio 2019, 16:03

Regione: infrastrutture e vie di collegamento, Scajola "Armo-Cantarana fondamentale. Servono opere alternative"

"Stiamo lavorando per il nuovo Ponte che sorgerà a Genova dopo la tragedia del Ponte Morandi. Quella tragedia ha fatto capire anche quanto sia importante avere più opere pubbliche, anche alternative".

Regione: infrastrutture e vie di collegamento, Scajola "Armo-Cantarana fondamentale. Servono opere alternative"

“Come Regione Liguria siamo vicini al discorso delle infrastrutture perché riteniamo che queste e le opere pubbliche siano di grande importanza per il territorio. La Armo-Cantarana è strategica per i collegamenti tra il ponente della Liguria ed il Piemonte per i rapporti turistici e commerciali. Per noi questo è un giorno importante e significativo".

Sono le parole dell'assessore regionale ligure all'urbanistica Marco Scajola al termine della presentazione del progetto della Armo-Cantarana (LEGGI LA NOTIZIA QUI) un'opera attesa da oltre 30 anni. Lo sblocco di questo progetto e le aspettative di cantierazzione già per l'autunno pongono l'accento sul discorso delle vie di collegamento e delle infrastrutture pubbliche 'alternative' a supporto di quelle già esistenti, un aspetto determinante per la crescita del ponente ligure. 



"Stiamo lottando come Regione per le infrastrutture che sono strategiche. - rimarca l'assessore di Regione Liguria - Stiamo lavorando per il nuovo Ponte che sorgerà a Genova dopo la tragedia del Ponte Morandi. Una sfida importante. vogliamo che già in aprile il ponte sia aperto a tutti. Quella tragedia ha fatto capire anche quanto sia importante avere più opere pubbliche, anche alternative".

"E’ un tratto indispensabile. - prosegue Scajola - Ce ne sono sicuramente altre come la bretella Albenga-Carcare-Predosa e lo è anche la Gronda genovese. Un'opera fondamentale anche per noi del ponente perchè potrà facilitare i flussi turistici e commerciali anche qui. Toninelli ha detto che l’opera deve essere rivista e non è accettabile un discorso di questo tipo. Bisogna andare avanti senza se e senza ma o con tagli sull’opera pubblica. Dobbiamo anche avanti con determinazione su questa strada. La Liguria non può più perdere tempo. Qui ci giochiamo il futuro dei nostri figli su queste opere. Vogliamo che il governo mantenga l'impegno e l'opera venga cantierizzata nei più brevi tempi possibili".

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium