/ Attualità

Attualità | 30 agosto 2019, 18:08

Imperia: tutto pronto per la sessantunesima edizione del Festival Internazionale degli Scacchi. Vassallo "Quest'anno avrà valenza turistica per la città" (foto e video)

Dal 1 all’8 settembre l’appuntamento, con circa cento partecipanti provenienti da Italia, Francia, Germania, Svizzera, Svezia, Bielorussia, Belgio, Austria, Albania, Filippine e Cuba

Imperia: tutto pronto per la sessantunesima edizione del Festival Internazionale degli Scacchi. Vassallo "Quest'anno avrà valenza turistica per la città" (foto e video)

Da sessantun anni Imperia è regina degli scacchi che celebra con il festival internazionale, quest’anno in concomitanza delle Vele d’Epoca, in una sinergia creata dal circolo scacchistico imperiese e dall’amministrazione comunale. Dal 1 all’8 settembre l’appuntamento, con circa cento partecipanti provenienti da Italia, Francia, Germania, Svizzera, Svezia, Bielorussia, Belgio, Austria, Albania, Filippine e Cuba.

Un’occasione dunque anche turistica per la città, come ricordato nella conferenza stampa di presentazione dall’Assessore alle Manifestazioni Simone Vassallo e dal presidente del circolo scacchistico imperiese Giovanni Barbagallo.



L’associazione mette in palio un montepremi di oltre 7mila euro, con tornei divisi in varie categorie che permetteranno a ogni partecipante di giocare fino all’ultimo giorno. Quello degli scacchi è uno sport, riconosciuto dal Coni, praticato da milioni di persone in tutto il mondo, ma serve il ricambio generazionale, e per questo il circolo organizza corsi per i più giovani.

Il torneo – spiega Giovanni Barbagallo - viene effettuato da sessantun anni di seguito, durerà dall’1 all’8 settembre. Ci saranno circa 100 partecipanti provenienti da moltissimi paesi europei e non. Saranno presenti tre grandi maestri e quattro o cinque maestri internazionali, oltre che dei maestri Fide. È un buon numero, noi siamo molto contenti e pensiamo che sarà ancora una volta un buon successo”.

Devo ringraziare il circolo di scacchi imperiese, - ha detto l’Assessore Simone Vassallo - con il presidente Giovanni Barbagallo e con tutto lo staff, che hanno messo in piedi la sessantunesima edizione di questo sport, perché così è stato considerato anche dal Coni, è uno sport di carattere mentale che per sessantuno edizioni si svolge a Imperia ininterrottamente. Quest’anno ha una valenza in più, anche perché viene fatto nella settimana di mare delle Vele d’Epoca, e quindi credo che sia fondamentale, portare con una parentesi distinta e di plauso a quello che è stato fatto e realizzato, perché avviene in un contesto di borgo Marina, di banchina e all’interno dell’ex deposito Salso, in un momento importante, in cui ogni anno ritornano le Vele d’Epoca, quindi un grosso contributo mondiale di imbarcazioni che arrivano da tutte le parti del mondo e anche di persone, professionisti che giocano a scacchi che arrivano da tutte le parti del mondo. Io credo che abbiamo creato una settimana importante per la città di Imperia, in un momento in cui è fondamentale che venga premiato il marchio della città di Imperia e abbia la valenza turistica che si merita la nostra città. Un ringraziamento anche all’Assessore Oneglio perché insieme abbiamo collaborato e in sinergia abbiamo portato questo appuntamento, dove l’impegno dell’associazione e dell’amministrazione comunale fa sì di offrire un panorama vasto e ricco agli imperiesi e ai turisti che speriamo siano in tanti”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium