/ Politica

In Breve

sabato 16 novembre
venerdì 15 novembre

Politica | 11 settembre 2019, 07:11

Imperia: appalto rifiuti in bilico, in attesa del parere legale si pensa anche all'ipotesi affidamento in house

Più un’idea al momento di un’ipotesi concreta, che servirebbe a eliminare il rischio di contenziosi in caso di esclusione di De Vizia dalla gara, oltre al contenzioso già in atto con Docks Lanterna che ha presentato ricorso contro la graduatoria che la vede dietro al gruppo uscito vincitore provvisoriamente dalla gara

Imperia: appalto rifiuti in bilico, in attesa del parere legale si pensa anche all'ipotesi affidamento in house

Nell’incertezza che regna sul futuro della raccolta rifiuti di Imperia, in attesa del parere legale chiesto dal responsabile del progetto Alessandro Croce sulla documentazione presentata da De Vizia, in comune c’è chi sembra essere orientato verso un progetto di affidamento in house tramite l’annullamento della gara in autotutela e la costituzione di una società o tramite partecipate già attive come Seris e Go Imperia.

Più un’idea al momento di un’ipotesi concreta, che servirebbe a eliminare il rischio di contenziosi in caso di esclusione di De Vizia dalla gara, oltre al contenzioso già in atto con Docks Lanterna che ha presentato ricorso contro la graduatoria che la vede dietro al gruppo uscito vincitore provvisoriamente dalla gara.

I tempi tuttavia potrebbero essere stretti. La proroga a Teknoservice sta per scadere e non ne sono possibili altre. Già quella precedente, concessa il 12 agosto del 2018 è stata ritenuta illegittima dall’opposizione che l’ha più volte ripetuto in Consiglio Comunale, con scontri dai toni accesi, in particolare tra il capogruppo di Progetto Imperia Luca Lanteri e il Sindaco Claudio Scajola.

Tutto, o almeno buona parte delle prossime mosse dipenderà dal parere legale chiesto da Croce che dovrebbe arrivare la settimana prossima.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium