/ Attualità

Attualità | 13 settembre 2019, 11:31

Chiusavecchia pronta a riscoprire piazza Caduti di Guerra, domani cerimonia inaugurale dopo i lavori da 65mila euro

Oltre alla piazza sarà inaugurata anche una colonnina per la ricarica di e-bike. Inoltre la ProLoco donerà al Comune tre defibrillatori.

Giornata di festa domani, sabato 14 settembre, a Chiusavecchia dove sarà riconsegnata agli abitanti del borgo Piazza Caduti di Guerra, l’area davanti al municipio e saranno donati tre nuovi defibrillatori semi automatici.

L’appuntamento è alle 17,30, sotto il porticato del Comune da dove si potrà ammirare la nuova piazza, realizzata su progetto dell’architetto Barbara Ramella, dall’impresa Ivano Boero di Pornassio. “Per la nostra amministrazione si tratta di un obiettivo importante che ci eravamo prefissati ad inizio mandato e grazie alla collaborazione e allo sforzo di tutti, siamo riusciti a portare a termine” spiega con soddisfazione il sindaco, Luca Vassallo.

L’opera, costata circa 65 mila euro, è stata finanziata con fondi del bilancio comunale. “Dobbiamo dire grazie ai nostri concittadini e anche a chi ha creduto così tanto nel progetto, da donarci una colonnina per la ricarica delle e-bike che abbiamo installato proprio ieri” aggiunge Vassallo. La piazza sarà quindi non soltanto un punto di ritrovo, gioco e incontro per gli abitanti e i turisti del borgo, ma un punto di riferimento per chi percorrendo le strade dell’entroterra con la propria bici elettrica, vorrà fare una sosta per ricaricare le batterie e magari approfittare dei locali che si affacciano sulla piazza per ricaricare anche il fisico.

La cerimonia di domani non si limiterà soltanto alla consegna formale alla popolazione della rinnovata piazza, ma sarà l’occasione per una importante donazione che la Pro Loco farà a tutta la cittadinanza: tre defibrillatori semi automatici acquistati grazie ad una raccolta fondi e con il contributo del Comune. ”Anche in questo caso dobbiamo dire grazie agli operatori economici e ai nostri concittadini che hanno messo mano al portafoglio aderendo con entusiasmo a questa importante iniziativa portata avanti dalla pro loco” spiega il sindaco.

Gli apparecchi saranno collocati a Sarola, Olivastri e sotto il porticato del Comune di Chiusavecchia. “Sono un dono molto importante perché verranno dedicati ad un nostro giovane compaesano recentemente scomparso: Luca Arrigo. Una persona che faceva parte della nostra comunità e che vogliamo ricordare così” conclude Vassallo.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium