Attualità - 18 settembre 2019, 11:19

Anche nella nostra provincia in atto lo sciopero delle autoscuole che protestano per l'Iva al 22%

Le associazioni di settore Unasca e Confarca hanno proclamato l’astensione dal lavoro, confermando che salterà il 50% degli esami di guida previsti nella giornata.

Anche nella nostra provincia in atto lo sciopero delle autoscuole che protestano per l'Iva al 22%

Anche nella nostra provincia è in atto uno sciopero delle autoscuole, per protestare contro l’introduzione dell’Iva al 22% sulle patenti.

Le associazioni di settore Unasca e Confarca hanno proclamato l’astensione dal lavoro, confermando che salterà il 50% degli esami di guida previsti nella giornata. “Esprimiamo preoccupazione - spiegano Unasca e Confarca - per il difficile recupero dell’aliquota negli ultimi 5 anni fiscali, e per la sicurezza stradale con il calo drastico delle ore di guida per l’aumento delle tariffe”.

Le lezioni e le attività sono state sospese per contestare l’Iva al 22% sulle patenti dal 3 settembre scorso ed anche sul recupero retroattivo dell’imposta sui corsi svolti fino al 2014.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

SU