/ Politica

Politica | 20 settembre 2019, 18:26

Più di 60 amministratori e dirigenti di Fratelli d'Italia in viaggio verso Roma per 'Atreju 2019'

La delegazione Ligure è guidata dal coordinatore regionale Massimiliano Iacobucci, già candidato capolista alla Camera dei Deputati, che interverrà al dibattito portando sul palco romano i problemi e le istanze liguri.

Più di 60 amministratori e dirigenti di Fratelli d'Italia in viaggio verso Roma per 'Atreju 2019'

Più di 60 gli amministratori e dirigenti di Fratelli d’Italia Liguri in viaggio verso Roma per partecipare ad ‘Atreju 2019’. La Liguria è presente, infatti, con una folta delegazione, alla manifestazione promossa dal leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, nata per offrire alle nuove generazioni un momento di confronto e di dibattito su temi che riguardano non solo la politica ma anche la società, la cultura, lo spettacolo e a cui partecipano ospiti di livello nazionale ed internazionale tra cui il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Segretario della Lega Matteo Salvini, il vice Presidente di Forza Italia Antonio Tajani e il Premier ungherese Viktor Orban, ospite d’onore della kermesse.

La delegazione Ligure è guidata dal coordinatore regionale Massimiliano Iacobucci, già candidato capolista alla Camera dei Deputati, che interverrà al dibattito portando sul palco romano i problemi e le istanze liguri. All’evento parteciperà anche Gianni Berrino, record man di preferenze alle ultime elezioni Europee nonché stimato Assessore della Giunta Toti con delega ai Trasporti, Lavoro e Turismo, che interverrà nei due laboratori dedicati a ‘Lavoro e crisi aziendali’ e ‘Turismo’. Presente ufficialmente anche Giuseppe Murolo Portavoce regionale del Movimento nazionale per la Sovranità.

“Anche quest’anno – dichiara il Portavoce regionale di FdI Massimiliano Iacobucci - la Liguria partecipa con una folta delegazione di dirigenti, amministratori, militanti e simpatizzanti che rappresentano l’intero territorio regionale, da Ventimiglia a Sarzana: la delegazione spezzina, guidata dal portavoce provinciale Davide Parodi, con Sauro Manucci Capogruppo FdI in Consiglio comunale a La Spezia e Maria Grazia Frijia, vice Capogruppo e Presidente terza commissione Lavori pubblici, Impianti sportivi, Economia e Occupazione, Francesco Masinelli a.d. dell’Azienda Trasporti Pubblici spezzina TCL; la delegazione savonese guidata dal vice Commissario provinciale Enrica Tixi ed il Sindaco di Stellanello Claudio Cavallo; quella imperiese con l’avvocato Fabrizio Cravero Portavoce provinciale Fratelli D’Italia, Luca Lombardi Capogruppo Fratelli d’Italia nel Consiglio comunale di Sanremo, Lorenza Bellini Capogruppo nel Consiglio comunale San Lorenzo al Mare, l’avvocato Enrico Amalberti Portavoce del Circolo Fratelli d’Italia Vallecrosia, Francesco Mauro Portavoce Fratelli d’Italia Ventimiglia e neo Capogruppo FdI nel Comune di Ventimiglia, Alessandro Galiano dirigente provinciale FdI di Imperia.

Presente anche la delegazione genovese guidata dal  neo Capogruppo in Regione Augusto Sartori  (entrato in Consiglio regionale a seguito della sospensione dal Consiglio regionale dell’ex Consigliere ed ex dirigente di FdI Matteo Rosso), insieme al Capogruppo in Comune Alberto Campanella, al Consigliere delegato alla protezione civile del Comune di Genova Sergio Gambino e al Consigliere Valeriano Vacalebre e forse al Vice Sindaco di Genova Balleari.

Sono partiti da Genova anche Simone Torello, membro dell’Assemblea nazionale, e una forte rappresentanza di esponenti del Movimento giovanile “Gioventù nazionale”: Andrea Cacciavillani Presidente direzione nazionale di GN e consigliere comunale di Torriglia, Tommaso Pinazzi Segretario regionale GN e Consigliere del Municipio Levante, Gabriele Barabino  Segretario genovese GN, Lorenzo Bottaro Segretario provincia di Genova GN, Simone Pallattella, Guglielmo Mistruzzi, Tommaso De Brabant, Giacomo Petrella.

A rappresentare la provincia genovese ci sono anche Gianni Arena, Filippo Torre e Claudio Pozzoli, rispettivamente Presidente, Tesoriere e vice Presidente del Circolo Territoriale Rapallo e Riviera.

“Sarà un’occasione – conclude Iacobucci - per fare il punto sulla situazione politica del centro destra e del nostro Paese, ma anche un momento di riflessione sulla vita sociale e politica e di arricchimento per gli argomenti che trattati nei vari dibattiti, oltre che un momento di svago e divertimento offerto dalle mostre, concerti e spettacoli che si terranno in questa tre giorni”.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium