/ Cronaca

In Breve

Cronaca | 09 ottobre 2019, 10:50

Imperia: carcere sovraffollato, Pagani "Stamattina c'erano 98 detenuti contro i 68 di massima capienza"

“L'Istituto non ha più un posto disponibile – dice Pagani - e soprattutto la difficile gestione dei detenuto in attesa di giudizio, con i definitivi e diversi divieti di incontro mettono a rischio la sicurezza".

Imperia: carcere sovraffollato, Pagani "Stamattina c'erano 98 detenuti contro i 68 di massima capienza"

Nuovo duro intervento del segretario regionale della Uil Penitenziario, Fabio Pagani, in relazione al costante sovraffollamento del carcere di Imperia.

Secondo il sindacalista, infatti, il dato rilevato questa mattina all’interno della casa circondariale, riporta la presenza di 98 detenuti, contro una capienza massima regolamentare di 68. “L'Istituto non ha più un posto disponibile – dice Pagani - e soprattutto la difficile gestione dei detenuto in attesa di giudizio, con i definitivi e diversi divieti di incontro mettono a rischio la sicurezza. La direzione ha praticamente abbandonato i suoi agenti che non solo non hanno più un posto per parcheggiare durante il servizio, ma ha dimenticato di attribuire una parte nello stipendio di ottobre, ovvero l’incentivo”.

“Non è possibile – prosegue il sindacalista della Uil - che il personale di Polizia Penitenziaria di Imperia viva questo stato di abbandono. L'Amministrazione Penitenziaria non ha compreso chiaramente la pericolosità e i forti rischi per l'istituto, soprattutto in termini di sicurezza sociale facciamo appello alle Istituzioni locali e al Ministro della Giustizia Bonafede, che si attivino assumendosi per competenza le responsabilità, prima che sia troppo tardi. Se permangono queste le condizioni é a rischio la sicurezza dell'istituto e della stessa città”.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium