/ Attualità

Attualità | 05 novembre 2019, 08:03

Dolcedo: nominato dal Sindaco Giovanni Danio il primo 'Assessore alla Gentilezza' della provincia, sarà Martina Giordano

L’assessorato alla gentilezza promuove valori e pratiche positive per favorire il benessere e la crescita sociale, contribuendo a creare il futuro in cui vivranno i bambini di oggi, occupandosi della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica

Dolcedo: nominato dal Sindaco Giovanni Danio il primo 'Assessore alla Gentilezza' della provincia, sarà Martina Giordano

Il Sindaco di Dolcedo, Giovanni Danio, aderendo alla proposta delle associazioni 'Cor et Amor' e 'Mezzopieno', ha nominato come Assessore alla Gentilezza il consigliere Martina Giordano.

Si occuperà di buona educazione, rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, sensibilizzazione ai comportamenti positivi, favorire lo spirito e l'unità della Comunità, iniziative di cittadinanza attiva per il bene comune.  E' il primo 'Assessore alla Gentilezza' nominato in Provincia di Imperia, il secondo in Liguria, sono già 43 in Italia. E' stata ufficializzata anche l'adesione alla Rete Nazionale degli Assessori alla Gentilezza.

L’assessorato alla gentilezza promuove valori e pratiche positive per favorire il benessere e la crescita sociale, contribuendo a creare il futuro in cui vivranno i bambini di oggi, occupandosi della buona educazione, del rispetto verso il prossimo e la cosa pubblica, del prendersi cura di chi soffre (es i malati, o le persone sole) o è in difficoltà (chi ha perso il lavoro, disabili, anziani, genitori separati con figli), ad accrescere lo spirito di Comunità, oltre che favorire l’unità, a coinvolgere i propri concittadini e le associazioni in iniziative di cittadinanza attiva per il bene comune.

Possono usare l’appellativo di Assessore alla Gentilezza i Consiglieri, gli Assessori ed i Vicesindaci che abbiano ricevuto la delega alla gentilezza dal proprio Sindaco.

Ad oggi sono 39 i Comuni in tutta Italia ad avere già nominato il proprio Assessore alla Gentilezza:  Rivarolo C.se (To),  Salerano C.se (To), Pontecagnano Faiano (To), Nettuno (Rm), Igliano (Cn), Omegna (Vb), San Giovanni a Piro (Sa), Levate (Bg), Battipaglia (Sa), Lomazzo (Co), Villimpenta (Va), Naro (Ag), Pegognaga (Mn), Roccalumera (Me), Nepi (Vt), Cercola (Na), Arcisate (Va), Binasco (Mi), Malnate (Va), Acerno (Sa), Sarmede (Tv), San Paolo di Civitate (Fg), Candia C.se (To), Cardé (Cn), Albenga (Sv), Lonate Pozzolo (Va), Abbasanta (Or), San Michele di Ganzaria (Ct), Pove del Grappa (Vi), San Severo (Fg), Colle Brianza (Mb), Cimone (Tn), Polla (Sa), San Marco Argentano (Cs), Macerata Feltria (Pu), Carpegna (Pu), Candelo (Bi), Apricena (Fg), Loro Ciuffena (Ar), San Vincenzo (Li), Pietrasanta (Lu), Castello dell’Acqua (So), Ricigliano (Sa).

Entrando a far parte della Rete Italiana degli Assessori alla Gentilezza, gli Assessori si prendono formalmente i seguenti impegni:
- Riconoscere la delega alla gentilezza attraverso un atto pubblico.
- Partecipare con il proprio Comune / Provincia / Regione alla Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza (22 settembre).
- Promuovere almeno una iniziativa per la diffusione della cultura della gentilezza nel corso dell’anno sul proprio territorio (oltre alla Giornata di cui al punto 2)
Condividere le iniziative e le buone pratiche tra assessori alla gentilezza e collaborare per il perseguimento degli obiettivi della rete degli Assessori alla Gentilezza.
- Adottare un protocollo per la comunicazione gentile con la propria comunità e con la stampa.
- Usare il logo istituzionale della Rete Nazionale degli Assessori alla Gentilezza nella comunicazione ufficiale del proprio assessorato e nelle iniziative che lo riguardano.
- Nominare, con responsabilità, gli ambasciatori alla gentilezza, sul proprio territorio.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium