/ Cronaca

Cronaca | 10 novembre 2019, 07:21

Le 'mezze stagioni' non ci sono sicuramente più: siamo passati da un ottobre quasi estivo ad un novembre invernale

Temperature scese decisamente e, in attesa del freddo vero stamattina colonnina di mercurio sotto zero in montagna. Intanto tra oggi e domani ancora instabilità e piogge.

Le 'mezze stagioni' non ci sono sicuramente più: siamo passati da un ottobre quasi estivo ad un novembre invernale

Troppo facile asserire che ‘non ci sono più le mezze stagioni’ ma, effettivamente, anche quest’anno siamo passati dalle stelle alle stalle in pochissimi giorni sulla nostra provicnia e sul resto del Nord-Ovest.

Stiamo parlando del cambiamento repentino di temperature, anche se il freddo (quello vero) non è ancora arrivato in attesa dell’inverno vero e proprio. L’autunno è sicuramente ‘vero’, almeno da una decina di giorni a questa parte con una serie di allerta meteo più o meno confermati dalle precipitazioni e con quella instabilità che, da diverse ore sta investendo la nostra provincia.

Piogge, temporali, a tratti grandinate e temperature comunque scese decisamente, che ci hanno fatto passare da un ottobre quasi estivo ad un novembre quasi invernale. Questa mattina sono tre le temperature negative sulla provincia di Imperia, con Poggio Fearza sempre al record (-2,4), seguita da Col di Nava con -0,4 e Pigna con -0,3. Il resto della nostra zona ha registrato temperature tutte sotto i 10 gradi con l’unica eccezione in Sanremo, appena sopra.

Anche nelle ultime ore la pioggia non ha lasciato la nostra provincia e, tra oggi e domani l’instabilità la farà da padrone, con nuove precipitazioni che colpiranno l’intera zona. Attenzione, quindi, alle schiarite che vedremo nel corso della giornata perché, gli acquazzoni come quello di ieri pomeriggio (in alcuni casi anche condito da grandine), potranno essere all’ordine del giorno.

Per ora la quantità di pioggia caduta non ha creato ulteriori problemi al terreno che, però, intriso d’acqua per le precipitazioni dei giorni scorsi, potrebbe rispondere in maniera negativa. E, anche se ‘non ci sono più le vecchie stagioni’, tutto sommato l’autunno è sempre stato così. C’è solo da augurarsi che non si debbano registrare forti piogge e danni che, almeno per ora e tranne casi sporadici e non gravi, non si sono verificati.

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium