/ Politica

Politica | 14 novembre 2019, 14:29

Imperia: standard urbanistici, le monetizzazioni si potranno pagare a rate. Il vice sindaco Fossati: ‘Ossigeno al settore dell'edilizia’

A fronte delle richieste di cittadini e operatori del settore, l'Amministrazione guidata dal sindaco Claudio Scajola ha deciso di consentire la rateizzazione delle somme dovute dalla monetizzazione degli standard urbanistici

Giuseppe Fossati

Giuseppe Fossati

Dare impulso al settore dell'edilizia. È questo l'obiettivo della delibera approvata stamane dalla Giunta su proposta del vice sindaco e assessore all'Urbanistica, Giuseppe Fossati. A fronte delle richieste di cittadini e operatori del settore, l'Amministrazione guidata dal sindaco Claudio Scajola ha deciso di consentire la rateizzazione delle somme dovute dalla monetizzazione degli standard urbanistici.

Gli standard urbanistici sono aree da destinare a servizi pubblici, ovvero parcheggi pubblici o pertinenziali, che chi propone un intervento edilizio deve per legge garantire o cedere al Comune. La normativa consente al Comune, ove lo ritenga preferibile, di richiedere al proponente il pagamento del valore di tali aree, per destinare le relative risorse alla realizzazione ad altri interventi pubblici.

Sino ad oggi non erano consentito a Imperia rateizzare queste somme. Tale impossibilità comportava un rallentamento nel ritiro dei titoli edilizi autorizzati, con conseguenze negative sia per il settore edilizio che, indirettamente, per le casse comunali.

A seguito della delibera odierna, le somme dovute potranno essere rateizzate sino al un massimo di 6 rate, secondo la seguente una tabella.

“È un tema che mi è stato segnalato più volte dai cittadini e dagli operatori del settore”, sottolinea il vice sindaco Fossati. “Effettivamente gli importi delle monetizzazioni sono spesso molto consistenti. Ad oggi non è possibile ipotizzare una riduzione in quanto la situazione di bilancio del Comune non lo consente. Credo tuttavia che la possibilità di rateizzare possa già essere una misura utile a dare un po' di ossigeno al comparto edilizio, da tempo in oggettiva difficoltà”.

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium