/ Politica

Politica | 15 novembre 2019, 17:42

Imperia: riapertura della piscina Cascione, Vassallo risponde "Credo che entro fine mese dovremmo essere pronti"

L'assessore ha replicato all'interrogazione presentata dal consigliere PD Fabrizio Risso

Imperia: riapertura della piscina Cascione, Vassallo risponde "Credo che entro fine mese dovremmo essere pronti"

Si è aperto con lo spazio 'Question time' l'odierno Consiglio Comunale di Imperia. Prima interrogazione discussa quella presentata dal consigliere del Partito Democratico Fabrizio Risso che ha chiesto di conoscere la situazione dei lavori all'interno della piscina Cascione con particolare attenzione alla data di riapertura.

Risso, come da lui stesso sottolineato, aveva già presentato un'interrogazione sul medesimo argomento durante l'ultimo Consiglio di ottobre.

Nel dettaglio il consigliere di minoranza ha chiesto: "…di conoscere le motivazioni dei ritardi che stanno coinvolgendo i lavori di efficientamento del tetto della struttura e di conoscere la soluzione definitiva inerente la riapertura o meno della vasca grande al termine dei lavori del tetto e sulla conseguente possibilità di riaprire le vasche piccole dell’impianto, oltre a essere informati sulla definitiva data di riapertura e della conseguente fruibilità della piscina imperiese in modo da non compromettere ulteriormente la stagione e non procrastinare ancora la ripresa dell’impianto".

A rispondergli l'assessore allo Sport Simone Vassallo: "Sto verificando quotidianamente l’avanzamento dei lavori. Parto spiegando che non ho la fretta di riaprire la piscina per poi essere inondato dalle critiche. Stiamo dunque cercando di lavorare nei minori tempi possibili, ma considerando sempre che dovrà essere efficiente per i prossimi trent’anni. I lavori dovevano durare 180 giorni fino al 31 dicembre, con l’architetto Pettene abbiamo cercato di velocizzare i tempi per arrivare alla data di metà ottobre che inizialmente avevamo ipotizzato. In questo momento stanno ultimando il tetto della piscina dal punto di vista laterale, perché in centro è ormai coperta. Abbiamo deciso di rimandare i lavori alla vasca grande per non mettere in ulteriore difficoltà la Rari Nantes che si occuperà di una manutenzione temporanea per poi richiuderla a giugno e fare l’intervento già finanziato dalla Regione.

I lavori pubblici sono sempre un punto interrogativo, non sempre si seguono i tempi – ha proseguito l’assessore. Stiamo cercando di avere tutte le certificazioni e credo che il tutto dovrebbe concludersi nel mese di novembre. Mi auguro che entro fine novembre si possa almeno riaprire la piscina piccola con il tetto fatto per iniziare anche l’intervento momentaneo sulla piscina grande. Stiamo lavorando e cercando di fare il meglio possibile, Comune, società e tecnici".

Si è dichiarato soddisfatto della risposta ricevuta il consigliere Risso.

Lorenzo Bonsignorio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium