/ Politica

Politica | 15 gennaio 2020, 09:19

70° anniversario del sindacato Ugl: il pensiero del reggente provinciale Terziario Massimiliano Moroni

“L’Ugl si proclama come ‘l’altro sindacato’, quello controcorrente, un sindacato: ‘pressoché unico al mondo, con una visione originale e coerente lungo tutti i settant’anni della propria storia, seppure capace di rispondere ai cambiamenti economici e sociali"

70° anniversario del sindacato Ugl: il pensiero del reggente provinciale Terziario Massimiliano Moroni

Massimiliano Moroni, reggente provinciale dell’Ugl Terziario, interviene sul 70° anniversario del sindacato. Il segretario nazionale Capone ha annunciato che la ricorrenza verrà celebrata con particolare attenzione, attraverso un piccolo ‘giubileo’, ovvero una serie di iniziative che si dipaneranno nell’arco di tutto l’anno del settantennale allo scopo di “Ripercorrere il nostro passato, con lo sguardo rivolto al futuro”.

“L’Ugl si proclama come ‘l’altro sindacato’, quello controcorrente – ha detto Moroni - un sindacato: ‘pressoché unico al mondo, con una visione originale e coerente lungo tutti i settant’anni della propria storia, seppure capace di rispondere ai cambiamenti economici e sociali, ma nel solco del sindacalismo nazionale e con prospettive più attente alla tutela dei diritti sociali ed al rispetto della sovranità nazionale’. Per avere un’idea, a differenza di altri sigle sindacali l'Ugl ha scelto  una struttura sia nel pubblico sia nel privato, basato su federazioni settoriali con comparti di riferimento. Condivido le parole del segretario Capone”.

“Il nostro sindacato – prosegue Moroni - in tutte le realtà dove è rappresentativo si schiera sempre  dalla parte dei più deboli, dei lavoratori dipendenti, dei pensionati, dei precari, delle persone in cerca di occupazione. E in loro difesa scegliamo ogni giorno di   confrontarci senza sconti o debolezze con la controparte datoriale per ottenere le migliori condizioni di lavoro, o con la controparte istituzionale al fine di affermare, nell’elaborazione delle politiche economiche, le ragioni della giustizia e dell’inclusione sociale. Anche in questa filosofia sindacale, c’è la nostra diversità dalle altre sigle sindacali. Ed anche per queste motivazioni  siamo in crescita in alcune realtà con gli iscritti :a breve a livello provinciale inizierà una nuova fase per ricompattare i ns lavoratori ed aprirsi ad altre realtà”.

La segreteria, per celebrare il 70°, annuncia eventi speciali: nei prossimi mesi si svolgerà una serie di incontri specifici soprattutto con la trasparenza nel lavoro e nelle partecipate.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium