/ Attualità

Attualità | 21 gennaio 2020, 16:11

Imperia: l'amministrazione incontra la polizia municipale, Scajola "Sono sotto organico, presto nuove assunzioni e nuova sede" (foto e video)

L'amministrazione ha presentato i dati dell'attività della polizia municipale, che fanno registrare un segno più per quanto riguarda le rilevazioni per le infrazioni al codice della strada

Imperia: l'amministrazione incontra la polizia municipale, Scajola "Sono sotto organico, presto nuove assunzioni e nuova sede" (foto e video)

L’amministrazione presenta i dati dell’attività della polizia municipale nel 2019 che fanno registrare un segno più per quanto riguarda le rilevazioni per le infrazioni al codice della strada, che ammontano a un totale di 26.565 (+11,29% rispetto al 2018). Dato positivo anche per le somme riscosse per le infrazioni: 853.826 euro (+208.591 euro rispetto al 2018), e per il totale dei punti detratti sulle patenti degli automobilisti imperiesi: 2.880 (+117,8% rispetto al 2018).

Sono dati che testimoniano la costante attività del comando, nonostante la cronica carenza di personale, che come ha annunciato il sindaco Claudio Scajola alla stampa, sarà rinforzato con nuove assunzioni stagioni, oltre che nuovi ingressi stanziali al comando, tra cui un ufficiale che prenderà il posto del vice comandante Vincenzo Arrigo, prossimo alla pensione. Novità anche sulla nuova sede, che secondo le previsioni sarà pronta entro un anno e mezzo.

Prima della stampa, il sindaco, insieme all’assessore Antonio Gagliano e al comandante Aldo Bergaminelli, ha incontrato gli agenti: “Un confronto cordiale”, ha detto il primo cittadino, facendo intendere che sarebbero ormai alle spalle i problemi denunciati dai sindacati relativi al nuovo ordine di servizio che prevede l’abolizione delle pattuglie per alcuni interventi". Tornando ai dati diffusi “Il riordino dei parcheggi ha portato a una riduzione del fenomeno della sosta irregolare: 10.804 casi nel 2019 (-20% rispetto al 2018); più sicurezza nelle strade, più controlli sugli eccessi di velocità, gli automobilisti sanzionati sono passati da 1 ogni 3,3 giorni a 6 al giorno”.

Per quanto riguarda gli investimenti, si sottolinea la realizzazione degli attraversamenti pedonali rialzati (26.840 euro) e l’acquisto di nuovi impianti luminosi (44.533 euro). Più controlli sulle mancate revisioni (numero sanzioni +97,5%) e sui veicoli non assicurati (numero sanzioni +62,8%), 276 incidenti nel 2019 (-6,7%). Più controlli su conferimento rifiuti: lotta agli incivili: 89 sanzioni nel 2017, 169 nel 2018 e 207 nel 2019 (+132,5% in due anni).

Inaugurata nuova Sala Sicurezza ed Emergenza. Nel 2020 attive 150 nuove telecamere in 4K.



Io ho voluto incontrare il corpo dei vigili urbani – ha spiegato Scajola - perché diamo molta importanza a questo settore delle attività, che è quello di controllare il traffico, i mercati, la sicurezza. Nel complesso sono gli occhi e le orecchie dell’amministrazione civica. Sono sotto organico, quindi con la difficoltà di fare turni quotidiani. C’è bisogno di nuove assunzioni, abbiamo fatto partire i bandi per assumere sei vigili stagionali a partire dal 1 aprile, e assumere da subito, con concorso quattro vigili urbani e un ufficiale. Quindi, cerchiamo di rafforzarlo, insieme alla nuova sede che abbiamo definito adesso la progettazione, che sarà fatta nel consorzio agrario a Porto Maurizio, che dà prestigio. È partito in questi giorni il rinnovo dei parchi mezzi dei vigili urbani, il sistema delle telecamere porterà entro giugno ad avere 150 telecamere 4K che sicuramente daranno sicurezza nella prevenzione di eventi naturali e pericolosi, ma anche nel controllo del territorio”.

L’incontro di oggi – continua Scajola – era per prendere insieme contatto con tutti i vigili urbani. Ripristineremo la festa del corpo dall’anno prossimo, ho annunciato insieme all’assessore Gagliano e al comandante dei vigili urbani Bergaminelli, le linee guida su cui si deve muovere il corpo dei vigili urbani, compreso quello che ci vuole più presenza sul territorio, quindi i vigili urbani dovranno andare singolarmente in giro per la città, essendo gli occhi nostri per verificare e dare una percezione di sicurezza, e evidentemente, affinché non ci siano equivoci, il pattugliamento con l’auto nelle ore serali e nella rilevazione degli incidenti, è fatta sicuramente da due persone. Mi pare che il clima sia stato positivo, ma non era un incontro fatto per riappacificare gli animi che ho trovato cordiali e collaborativi, tutti i vigili. Ma era un incontro doveroso che il sindaco doveva avere con il suo corpo dei vigili urbani. I sindacati si sono incontrati con il segretario comunale, con il dirigente nei giorni scorsi, mi pare ci sia un ottimo clima”.

Francesco Li Noce

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium