/ Politica

Politica | 11 febbraio 2020, 22:48

Imperia: allevamento ittico previsto davanti alla Galeazza, le preoccupazioni di 'Imperia al Centro' in un Question time

"...visti i rischi di ricadute negative, auspichiamo che il Sindaco e l'Amministrazione riflettano bene, prima di sacrificare il nostro mare e le nostre spiagge a una richiesta di sfruttamento commerciale"

Imperia: allevamento ittico previsto davanti alla Galeazza, le preoccupazioni di 'Imperia al Centro' in un Question time

Imperia al Centro ha presentato un 'Question Time' per conoscere le intenzioni dell'Amministrazione in relazione alla richiesta di una società di Lavagna di installare un impianto per l’allevamento di orate e branzini, costituito da una decina di gabbie galleggianti, nella zona fra Galeazza e Galeazzone.

"Gli impianti possono comportare molti problemi di carattere ambientale - affermano da Imperia al Centro -a causa delle deiezioni dei pesci, degli scarti di mangime, dei residui di antibiotici con conseguenze negative per l’ambiente circostante e per la balneazione. Desta preoccupazione anche l’impatto paesaggistico, visto che le gabbie sarebbero ben visibili dalle spiagge e dalla passeggiata dell'incompiuta che, con il prolungamento della ciclabile verso Diano Marina, dovrebbe diventare ancora di più un fiore all'occhiello turistico".

"Imperia potrebbe soffrirne anche per quanto riguarda l'immagine di città di alto livello gastronomico, posto che chi si trovasse a passeggiare in quella zona sarebbe indotto a pensare che i ristoranti imperiesi servano pesce di allevamento piuttosto che pescato fresco. Gli impianti interferiscono anche con le attività di pesca professionale e sportiva, e in generale con tutte le attività legate al mare. Pur con il massimo rispetto per un imprenditore che vuole impiantare un'attività ci pare che la zona della Galeazza non sia idonea in quanto, oltre ad essere molto cara agli imperiesi, è particolarmente strategica per l’ambiente naturale, la balneazione, il turismo, il paesaggio".

"Visti i rischi di ricadute negative - termina IaC - auspichiamo che il Sindaco e l'Amministrazione riflettano bene, prima di sacrificare il nostro mare e le nostre spiagge a una richiesta di sfruttamento commerciale".

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium