/ Cronaca

Cronaca | 15 febbraio 2020, 10:46

Anche a San Valentino si avvicina e vessa l'ex convivente: un uomo arrestato ieri sera dai Carabinieri

Oltre alla quotidiana attività di contrasto dei fenomeni, l’Arma dei Carabinieri ha messo in campo una serie di iniziative volte a migliorare la prevenzione e la repressione dei fenomeni, il sostegno alle vittime e la formazione del proprio personale.

Anche a San Valentino si avvicina e vessa l'ex convivente: un uomo arrestato ieri sera dai Carabinieri

Anche nel giorno di San Valentino non si ferma l’attività dei Carabinieri. Tra ieri ed oggi, infatti, il Comando Provinciale ha disposto l’esecuzione di servizi straordinari di controllo del territorio, anche con equipaggi in borghese.

I Carabinieri hanno arrestato ieri un uomo che continuava a vessare l’ex-convivente: a poco erano valsi i provvedimenti adottati nel tempo, tra cui anche un arresto in flagranza di reato. I militari dell’Arma hanno così controllato quanto combinava l’uomo, soprattutto per il divieto di avvicinamento impostogli, consentendo all’Autorità Giudiziaria di emettere un provvedimento di custodia cautelare in carcere eseguito nel primo pomeriggio di ieri.

Oltre alla quotidiana attività di contrasto dei fenomeni, l’Arma dei Carabinieri ha messo in campo una serie di iniziative volte a migliorare la prevenzione e la repressione dei fenomeni, il sostegno alle vittime e la formazione del proprio personale.

Dal 2014 l’Arma si è dotata della ‘Rete nazionale di monitoraggio sul fenomeno della violenza di genere’, strutturata su Ufficiali di Polizia Giudiziaria (Marescialli e Brigadieri) inseriti nell’ambito dei Nuclei Investigativi dei Comandi Provinciali e delle Sezioni/Aliquote Operative delle Compagnie con il compito di sostenere i reparti sul territorio nello sviluppo delle indagini, raccordandosi con la Sezione Atti Persecutori per un compiuto apprezzamento dei casi. Il personale è appositamente formato all’Istituto Superiore di Tecniche Investigative, centro di alta qualificazione dell’Arma, dove vengono svolti annualmente anche corsi in materia di violenza di genere

“Nel caso in cui dobbiate affrontare situazioni simili – sottolineano i Carabinieri - ricordiamo innanzitutto il ricorso immediato al Numero Unico di Emergenza 112 ovvero a qualunque Comando dell’Arma che disporrà l’intervento degli specializzati, potendo altresì utilizzare la stanza di ascolto dedicata alle vittime di violenza, realizzata in collaborazione con il Soroptimist presso il Comando Provinciale. L’attenzione è stata inoltre finalizzata al veicolare utili informazioni mendiante la realizzazione di un pieghevole (che viene distribuito in tutte le occasioni in cui l’Arma è presente sul territorio con stand informativi ed è disponibile presso i Reparti dislocati nell’intera provincia, scaricabile sotto) in cui sono presenti i riferimenti utili. È importante ricordare che, comunque, “#possiamo aiutarvi”, perché “#usciredallaviolenzasipuò”.

Files:
 Pieghevole Violenza di genere 2 (826 kB)
 Pieghevole Violenza di genere (0.9 MB)

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium