/ Attualità

Attualità | 24 febbraio 2020, 09:38

Allerta #Coronavirus: anche questa mattina alcuni supermercati presi d'assalto, rassicurazioni sugli approvvigionamenti (Foto e Video)

Gli acquisti sono sempre gli stessi: acqua, pasta, sughi, scatolame e, ovviamente, liquidi per disinfettare le mani ed altro. Come sempre raccomandiamo a tutti la massima calma, visto che fortunatamente non esiste il problema della mancanza di generi di prima necessità.

Allerta #Coronavirus: anche questa mattina alcuni supermercati presi d'assalto, rassicurazioni sugli approvvigionamenti (Foto e Video)

Anche questa mattina, anche se un po’ meno rispetto a ieri sera, molti supermercati della nostra provincia sono stati presi d’assalto dai clienti, dopo la paura di rimanere senza scorte alimentari a seguito dell’ordinanza emanata ieri dalla Regione.

Come già anticipato nella serata di ieri, una volta confermato dalla Regione che da oggi scuole e luoghi pubblici sarebbero stati chiusi, molti supermercati aperti fino a tarda ora e quelli che rimangono a disposizione del pubblico 24 ore su 24, sono stati invasi letteralmente, con acquisto decisamente fuori dalla norma e lunghe code alle casse.

Situazione che si è creata anche questa mattina in molti supermercati che, invece, ieri pomeriggio erano chiusi. Tra questi i Conad del Borgo, di via Pietro Agosti e del porto, dove ancora prima dell’apertura, molti clienti erano fuori in attesa che venisse alzata la serranda. Gli acquisti sono sempre gli stessi: acqua, pasta, sughi, scatolame e, ovviamente, liquidi per disinfettare le mani ed altro.

Meno ressa, invece, alla Coop di zona Foce dove, nel pomeriggio e sera di ieri, sono stati però svuotati molti degli scaffali dove si trovavano i generi di prima necessità. Meno ressa e scaffali pieni nei negozi del centro, come il Pam di via San Francesco e l'Ekom di via Roma. Tutti i responsabili del supermercati da noi contattati, hanno confermato che le scorte sono garantite e, anzi, a livello interregionale questa mattina sono state organizzate delle apposite ‘task force’ per garantire gli approvvigionamenti.

Supermercati presi d'assalto anche ad Imperia e nella zona di Arma e Taggia. Di prima mattina la situazione era tranquilla mentre, dalle 9 l'assalto è ripreso con alcuni clienti che hanno portato a casa decine di casse d'acqua e diversi chili di pasta, scatolame ed altro. L'Amuchina è il prodotto più ricercato e, almeno nella nostra provincia, non si sono registrati episodi di 'sciacallaggio' con l'aumento sconsiderato del prezzo come evidenziato in altre zone d'Italia.

Già in giornata, infatti, i supermercati che ieri sera sono stati ‘ripuliti’ dai clienti, saranno nuovamente pronti a soddisfare la richiesta con ogni tipo di prodotti, sia alimentari che per la pulizia personale. Come sempre raccomandiamo a tutti la massima calma, visto che fortunatamente non esiste il problema della mancanza di generi di prima necessità.

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium