/ Attualità

Attualità | 23 marzo 2020, 07:11

Emergenza Coronavirus: tricolori e striscioni in tutta la provincia, ma c'è chi ne espone uno vergognoso (Foto)

Il nostro ‘campionato’ è quello contro il Coronavirus e allora esporre il tricolore sul terrazzo o fuori dalla finestra è un modo per dire “siamo italiani, stiamo uniti e ce la faremo”. Così vogliamo interpretare il pensiero di tutti quelli che hanno messo fuori la nostra bandiera

Emergenza Coronavirus: tricolori e striscioni in tutta la provincia, ma c'è chi ne espone uno vergognoso (Foto)

C’è chi sostiene che non serva a nulla e chi, addirittura, si scaglia contro chi canta o fa musica da finestre e terrazzi. Effettivamente le notizie e le immagini che ci arrivano dalle zone più colpite dal Coronavirus e guardando anche in casa nostra con nuovi decessi ogni giorno, c’è poco da cantare o suonare.

Ma, come ha sottolineato la scorsa settimana anche il Presidente francese Emmanuel Macron “Siamo in guerra” e, pur con il pensiero sempre ben stampato nelle nostre menti di chi soffre e chi lavora a contatto con i malati, ogni tanto dobbiamo anche trovare un diversivo, un qualcosa che ci distolga dal momento drammatico che stiamo vivendo.

Allora ben venga, ogni tanto, la canzone che arriva dal terrazzo e soprattutto gli striscioni e le bandiere che vengono esposti. Un modo di essere molto americano, perché gli statunitensi sono decisamente più patriottici di noi e tengono la bandiera fuori casa 365 giorni l’anno. Noi, solitamente, la esponiamo quando ci sono i mondiali ma oggi, siamo di fronte ad un ‘mondiale’ decisamente diverso.

Il nostro ‘campionato’ è quello contro il Coronavirus e allora esporre il tricolore sul terrazzo o fuori dalla finestra è un modo per dire “siamo italiani, stiamo uniti e ce la faremo”. Così vogliamo interpretare il pensiero di tutti quelli che hanno messo fuori la nostra bandiera, un modo per ‘fare squadra’ e provare insieme a superare il periodo più difficile del nostro paese, dal secondo dopoguerra.

Sarà durissima, dobbiamo esserne consapevoli. Saranno lacrime e sangue, lo sappiamo, anche e soprattutto sul piano economico. Molte aziende non ce la faranno, ne siamo consapevoli ma dobbiamo provarci. E mettere una bandiera sul terrazzo è un modo per urlare a tutti “Ce la faremo”!

Nelle foto di Tonino Bonomo troviamo anche striscione “Italia, resisti… eternamente” che dice tanto di questo periodo. C’è anche qualcuno che ha esposto lo striscione “Il Covid-19 è una truffa”: preferiamo non commentarlo anche se chi lo ha esposto dovrebbe vergognarsi, anche solo nei confronti di chi ha perso la vita, per i suoi familiari e per chi lavora tutto il giorno per aiutare chi sta male. Lei, che ha esposto quello striscione, si vergogni. Glielo diciamo col cuore!

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium