/ Attualità

Attualità | 25 marzo 2020, 07:14

Emergenza Coronavirus: il Presidente della Riviera Trasporti "Se andiamo avanti ancora per un mese così il bilancio salta in aria" (Video)

A breve il Cda si riunirà (in teleconferenza) con la proprietà (Provincia e Comune di Sanremo) per presentare il quadro della situazione. Rinviata la scadenza per le offerte relative ai due depositi.

Emergenza Coronavirus: il Presidente della Riviera Trasporti "Se andiamo avanti ancora per un mese così il bilancio salta in aria" (Video)

“La situazione è ulteriormente peggiorata perché tutte le aziende di trasporto pubblico stanno soffrendo in modo incredibile e non abbiamo visto ancora misure di sostegno diretto in relazione ai mancati ricavi che abbiamo”.

E’ perentorio il Presidente della Riviera Trasporti, Riccardo Giordano, nel disegnare la situazione della azienda ponentina che si occupa del trasporto pubblico. Un’azienda che, dopo le soluzion burocratiche da pochi mesi arrivate, sta tentando di uscire dal buio tunnel economico con la vendita dei depositi di Sanremo e Ventimiglia e che oggi, come ogni azienda, rischia davvero grosso. “Noi siamo una società piccola – prosegue Giordano - ma abbiamo comunque dei ricavi di circa 500mila euro al mese, più i servizi di scuolabus e straordinari. Questi ricavi sono ora praticamente azzerati e, se questa situazione va avanti oltre il mese, il bilancio di Riviera Trasporti salta in aria. I lavoratori che devono muoversi ci sono anche se molti meno anche se manca ovviamente tutto il comparto degli studenti. I numeri sono ovviamente ridicoli alla normalità e la situazione è drammatica”.

Cosa state pensando di fare, in questi giorni? “Come Consiglio di Amministrazione stiamo per convocare la proprietà, ovvero la Provincia ed il Comune di Sanremo, per presentare il quadro della situazione. Stavamo uscendo da una situazione difficile, attraverso il piano di risanamento che prevedeva la vendita di alcuni asset immobiliari. Ora, con questo scenario e in attesa di capire quali saranno le misure di sostegno da parte del Governo per il trasporto pubblico, è giusto che i soci sappiano che, in queste condizioni ci sarà la necessità di varare decisioni importanti. Non abbiamo le condizioni di tenuta sul bilancio 2020. La riunione sarà fatta on line e ci stiamo attrezzando in merito”.

Anche la vendita degli asset immobiliari è stata rinviata, un ulteriore problema per la Rt: “La scadenza per la presentazione delle offerte, originariamente prevista per il 30 marzo, è stata prorogata di un mese per capire cosa succede. Come amministratore sono fortemente preoccupato per il futuro dell’azienda e questo va in un contesto più importante, ovvero quello del numero dei contagiati che, se diminuisse, ci porterebbe fuori dall’emergenza in tempi brevi”.

Carlo Alessi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium